Focaccia di patate

di Vito Verna Commenta

Ecco la ricetta della focaccia realizzata con pure di patate per un gusto corposo e sfizioso.

Non bisognerebbe, in questo caso, lasciarsi trarre in inganno dal nome.

La focaccia che vogliamo preparare oggi, infatti, non è una semplice focaccia classica arricchita con patate fritte, come quelle che spessissimo possiamo trovare nelle pizzerie al trancio delle nostre città, bensì una focaccia realizzata con quella che potremmo chiamare farina di patate e che, dunque, avrà il gusto del famoso tubero apprezzato in ogni luogo d’Italia.

Il procedimento, in realtà, è a dir poco banale e non prevede molti passaggi aggiuntivi rispetto a quelli già descritti per la preparazione della focaccia classica, per la focaccia genovese, la focaccia all’uva o la focaccia con noci e gorgonzola.

Vediamo, dunque, come ottenere questa sfiziosa preparazione.

INGREDIENTI

– un chilogrammo di farina

– 3 etti di patate bianche e farinose

– 30 grammi di lievito di birra

– olio EVO

– sale

– Si comincerà lessando le patate in poca acqua salata per tutto il tempo necessario affinché si ammorbidiscano

– Una volta scolate, e raffreddate, si sbucceranno, si taglieranno a tocchetti grossolani e si schiacceranno così da ottenerne una purea molto morbida ed al contempo omogenea e compatta

– Questa purea si mescolerà alla farina, già disposta sulla spianatoia nella classica fontana, e si lavorerà sino ad ottenerne un composto che ricorderà, il più possibile, quello della focaccia classica, che sia, dunque, morbido, compatto, omogeneo, lavorabile e non appiccicoso

– Vi si aggiungerà dunque il lievito e si porrà in luogo caldo ed umido affinché il volume del nostro impasto raddoppi

– Trascorso questo tempo si ungerà con molto olio, si stenderà in una sfoglia spessa sulla teglia e si infornerà per 40 minuti a circa 170 gradi centigradi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>