Dadolata gustosa per condire la pasta

di Alba D'Alberto Commenta

Se pensate che il brodo vegetale sia passato adesso che la colonnina di mercurio avanza, allora dovete sapere che agli elementi di base del brodo non potete rinunciare ma ci sono degli stratagemmi per gustarli in modo nuovo e senza dover usare il cucchiaio. Ecco la ricetta della dadolata gustosa. 

Quello di cui avete bisogno è un po’ di voglia di fare tutto a dadini. Per il resto gli ingredienti dovreste averli visto che proprio adesso stavate per mettere su il classico brodo vegetale. Ecco come regolarvi. 

Ingredienti 

  • 1 patata media
  • 1 carota bella grande
  • 1 zucchina romanesca
  • 1 costa di sedano media
  • 8 pomodorini ciliegino
  • olio EVO
  • farina integrale qb

Preparazione

Munitevi di pelapatate, tagliere e coltello affilato. Poi pelate la patata e la carota, pulite bene la zucchina e il sedano, dividete in due o in quattro i pomodorini. Fate scorrere un po’ d’acqua in modo da recuperarne 300 ml calda. Quando tutte le verdure sono pulite, fatele a dadini. 

Altrimenti non si sarebbe chiamata dadolata. In un recipiente con i bordi alti mettete un po’ di farina integrale e poi versateci dentro tutte le verdure a dadini, quindi la patata, la carota, la zucchina e il sedano. Mentre tenete da parte i pomodori. Infarinate muovendo per bene il recipiente. 

Mettete a riscaldare l’olio e quando è ben caldo, unite le verdure infarinate e fate in modo che si dorino per bene. Salate, pepate se è di vostro gradimento, poi aggiungete i pomodorini e quindi l’acqua tiepida. Coprire la pentola e fate cuocere 15 minuti a fuoco moderato. Il sugo è fatto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>