Come si prepara l’impanata ricca

di Alba D'Alberto Commenta

L’impanata ricca è un ricetta che arriva in Sicilia con la denominazione spagnola. È una ricetta che potete trovare in numerose varianti locali, preparata nei momenti clou dell’anno, in occasione di eventi irripetibili. La base di questo piatto unico è la pasta di pane che può contenere più di un ripieno

A Ragusa per esempio, nel periodo di Pasqua di usa preparare l’impanata ricca con lo stufato di agnello o capretto. Ecco una variante valida per tutto l’anno. 

Ingredienti

  • 800 gr di maiale
  • 250 gr di pasta da pane
  • 3 spicchi d’aglio
  • 2 ciuffi di prezzemolo
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Preparazione

Riducete la polpa di maiale a bocconcini e poi fatela rosolare in padella con l’olio EVO. Poi regolate di sale e pepe e trasferite tutto su una teglia da forno. Sbucciate l’aglio e lavate il prezzemolo poi tritate i due ingredienti in modo fine. Distribuite il trito sui bocconcini e poi coprite la teglia con un foglio di alluminio. Quindi informate a 200° per 40 minuti. 

Quando togliete la teglia dal forno stendente la pasta da pane in modo da farla aderire bene ai bordi e ricoprite tutta la carne, quindi rimettete in forno e continuate a cuocere per 20 minuti sempre a 200 gradi. Sfornate e lasciate riposare per qualche minuto, capovolgete la preparazione su un piatto di portata e decorate con il resto del prezzemolo. 

Come spiega il sito Gustissimo, l’impanata potrebbe anche arrivare dalla tradizione araba o da quella spagnola: 

Dal mondo arabo, o forse spagnolo, la Sicilia ha ereditato un piatto davvero unico. L’impanata è una sorta di torta salata coperta, con un ripieno ricco di carne o pesce e verdure, a seconda delle varie tradizioni locali. Qui vi proponiamo la versione con i lolli, tipica del siracusano. È una di quelle pietanze che riesce a riunire intere famiglie in piacevoli momenti conviviali. Non a caso è il piatto per eccellenza della vigilia di Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>