Le torte rustiche salva cena – farro e rosmarino

di Alba D'Alberto Commenta

Le torte rustiche, semplici da preparare, spesso variano soltanto nel ripieno. In alcuni casi si può parlare di ripieno originale e gustoso ma sempre e comunque salva cena. Ecco tre proposte che arrivano dal sito dell’Expo. In questo articolo vediamo quella farro e rosmarino. 

Dopo quella finocchi e parmigiano, passiamo ad un’altra versione a cura di Una fetta di paradiso che introduce in questo modo: 

Una torta dai tratti e dai sapori rustici, con l’utilizzo del rosmarino e della farina di farro biologica, un ritorno alla natura e ai sapori tradizionali. Ideale per una colazione salutistica e aromatizzata.

Le torte rustiche a base di farina di farro biologico sono sempre sponsorizzate da chi ama la cucina salutare anche se si sa che le pizze rustiche, ottime e spesso vegetariane, hanno dei carboidrati e degli elementi che non contribuiscono al mantenimento della linea e della forma fisica ideale. 

file_543bc4a933880

Ingredienti

  • 200 grammi di Farina di farro monococco (Einkorn), biologico
  • 100 grammi di Farina di riso
  • 150 grammi di Zucchero
  • 15 grammi di Lievito per dolci
  • Uova
  • 140 grammi di Olio di girasole
  • 170 grammi di Latte di riso, biologico
  • 15 grammi di Rosmarino, fresco

 

Preparazione

  1. Preriscaldare il forno a 180° C. Foderare uno stampo da 20 cm con carta forno.
  2. In un recipiente capiente unire lo zucchero, le farine e il lievito.
  3. In una caraffa unire le uova, l’olio, il latte e il rosmarino.
  4. Unire i due preparati, mescolando con accuratezza evitando i grumi.
  5. Versare nello stampo ed infornare per 40 minuti circa. Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.
  6. Volendo, si può spolverizzare con zucchero a velo e/o decorare con un rametto di rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>