Zuppa casereccia di porcini

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare la zuppa casereccia di porcini per una cena gustosa ed equilibrata.

Zuppa casereccia di porcini

Questa ricetta, ideale agli inizi dell’autunno così che si possano utilizzare funghi freschissimi, potrebbe venir intelligentemente insaporita con alcuni crostoni di pane, aromatizzati per esempio all’aglio piuttosto che al pomodoro (a seconda, naturalmente, dei gusti), che potremo adagiare sul fondo del piatto prima di servire la zuppa casereccia di porcini.

LE ZUPPE

Vellutata di trota salmonata

Zuppa di pesce alla bretone

Zuppa di cipolle rosse alla Capo Vaticano

INGREDIENTI

– 400 grammi di funghi porcini freschissimi

– 500 millilitri di brodo di carne

– 3 spicchi d’aglio

– olio EVO

– un bicchiere di vino bianco secco

– un mazzetto di prezzemolo

– un mazzetto di menta

– sale

– pepe

– Pulisci accuratamente i funghi, che dovranno essere davvero molto freschi (se non addirittura appena raccolti), privandoli della parte finale del gambo, solitamente nodosa, nonché del fango e del terriccio che dovessero essersi depositati sia sulla cappella che sul gambo.

– Separa, a questo punto, il gambo dalla cappella e taglia ognuna delle due parti del fungo a listarelle spesse circa un centimetro

– Versa i funghi, dopo averli nuovamente lavati nonché accuratamente asciugati, in un capiente tegame antiaderente con un filo d’olio extravergine d’oliva e con i tre spicchi d’aglio sbucciati e schiacciati

– Accedi, a questo punto, un fuoco molto moderato e, dopo aver lasciato delicatamente rosolare i funghi, sfumali con abbondante vino bianco

– Regola di sale e pepe e, prima di continuare la cottura, bagna con tutto il brodo di carne

– Alza leggermente la fiamma, aggiungi il mazzetto di menta ben lavato e con le foglie ancora intere e ben distese, copri il tegame con un coperchio e, mescolando di quando in quando, porta a cottura i funghi

– Porta in tavola la zuppa, ancora bollente, dopo averla spolverata con poco prezzemolo fresco tritato finemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>