Zuppa di cipolle

di admin 3

La zuppa di cipolle è conosciuta in tutto il mondo e ne esistono diverse varianti, ma la versione più rinomata è, senza dubbio..

zuppa-di-cipolle.JPGLa zuppa di cipolle è conosciuta in tutto il mondo e ne esistono diverse varianti, ma la versione più rinomata è, senza dubbio, quella francese. In realtà  pare che questa pietanza fosse parte della tradizione toscana già  dal medioevo e che sia stata la nostra Caterina de Medici a importarla a Parigi.

La zuppa di cipolle rappresenta un piatto semplice, povero, come l`ingrediente principe che la compone; la cipolla è il cibo del popolo, un frutto umile perché proveniente dalla terra. In seguito sono stati proprio i francesi a rendere questo piatto un prodotto raffinato.

La zuppa di cipolle va consumata prevalentemente in inverno, servita calda e fumante e accompagnata da croccanti crostoni di pane. Gli ingredienti per preparare questo gustoso piatto sono: cipolle bianche, burro, olio d`oliva, brodo di carne, vino rosso, farina, un pizzico di zucchero, sale e pepe. Scaldate in una pentola l`olio col burro; in seguito aggiungete le cipolle pulite e tagliate a fettine sottilissime e un pizzico di zucchero. Lasciate imbiondire le cipolle facendo molta attenzione a non bruciarle.

Sfumate il tutto con del vino rosso e aspettate che quest`ultimo evapori completamente. Cospargete con la farina setacciata e mescolate con cura. A questo punto potete ricoprire le cipolle col brodo di carne; se desiderate un pasto più leggero, potete anche usare il brodo vegetale o un brodo fatto col dado ma comunque molto saporito. Salate e pepate. Lasciate cuocere per circa mezz`ora e nel frattempo preparate i crostoni.

Affettate il pane (magari una baguette se volete tener fede alla ricetta francese) e abbrustolite le fette ottenute da entrambi i lati. Quando la zuppa sarà  cotta, versatela in delle ciotole di coccio, per creare delle monoporzioni, ponete sulla superficie una fetta di pane abbrustolito e ricoprite il tutto con del formaggio (Emmental o gruviera) grattugiato. Ponete le ciotole in forno e gratinate per circa 10/15 minuti.

Se desiderate, potete rendere la zuppa una gustosa crema ripassandola nel mixer dopo la cottura. Servite la zuppa caldissima durante le fredde sere invernali.

Chiara Cimini

Commenti (3)

  1. I absolutely love your blog and find most of your
    post’s to be precisely what I’m looking for.
    can you offer guest writers to write content to suit your needs?

    I wouldn’t mind composing a post or elaborating on some of the subjects you write about here. Again, awesome weblog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>