Trenette con vongole e fagiolini di San Valentino

di Vito Verna Commenta

Un gustoso primo piatto di pesce da preparare per la romantica cena di San Valentino

Se il giorno di San Valentino volessimo preparare un piatto che potremmo definire romantico, da utilizzarsi per la composizione di un menu che sia il più possibile raffinato e delicato e che ispiri, più che sentimenti d’amore e di passione, sentimenti da romanticismo d’altri tempi, sicuramente sempre più apprezzati anche dalle donne più moderne ed al passo coi tempi così come da uomini apparentemente duri e tutt’altro che sentimentali, potremmo cimentarci nella preparazione di queste trenette grazie alle quali, tra le altre cose, potremmo sperimentare una variante quanto mai gustosa di un classico primo piatto a base di pesce: quello condito con un semplice ma quanto mai coinvolgente sugo di vongole.

SAN VALENTINO

Cozze al curry

Chips di sedano rapa

Pollo al cocco ed alla vaniglia

INGREDIENTI

– 300 gr. di vongole con guscio

– 2 pomodori pelati o pomodorini pachino

– una manciata di fagiolini

– pepe nero

– prezzemolo

– aglio

– olio q.b.

– 1 bicchiere di vino bianco

– sale q.b.

– trenette

– Si comincerà tritando finemente l’aglio suddividendolo poi, in parti uguali, in due differenti padelle.

– Nella prima, dopo aver fatto soffriggere con poco olio l’aglio, vi faremo cuocere le vongole, sfumando con il vino ed aggiungendo, dopo pochi minuti, un pomodoro pelato

– Nella seconda, invece, andremo molto semplicemente a scaldare, insieme ad un fondo di olio, pomodoro ed aglio, i nostri fagiolini, che naturalmente avremo già lessato

– Trascorsi circa 5 minuti mescoleremo i due sughi, aggiustando di sale, pepe e prezzemolo e lasciando insaporire il tutto sino a completa cottura della pasta

– Bisognerà ricordarsi, prima di unire vongole e fagiolini, di scartare le vongole eventualmente rimaste chiuse e di privarne del guscio circa la metà

– Potremo infine cuocere le trenette, meglio se fresche o se preparate in casa, in abbondante acqua salata, provvedendo in seguito a scolarle e ad unirle al sugo di vongole fagiolini prima di servire, ancora bollenti, sul piatto da portata spolverando con prezzemolo fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>