Tagliolini zucchine e gamberetti

di Vito Verna Commenta

Come preparare i tagliolini gamberetti e zucchine secondo tradizione.

Abbiamo già visto, in un nostro recente articolo, come i tagliolini siano uno dei formati di pasta in assoluto più versatili e come siano utilizzabili per la realizzazione di innumerevoli nonché differenti pietanze, dalle più classiche alle più esuberanti.

La ricetta di oggi, in particolare, è uno dei grandi classici della cucina italiana che, già da molto tempo, ha saputo brillantemente unire i sapori e i profumi delle zucchine e dei gamberetti cos’ da ricavarne eccezionali primi, gustosi secondi, delicati contorni, da noi personalmente, è stata rivista affinché risultasse perfetta anche con una base di tagliolini freschi.

Noi consigliamo, in questo senso, di utilizzare la nostra  ricetta della pasta all’uovo, che riprende i dettami della tradizione, per la preparazione dei tagliolini freschi fatti in casa, sicuramente più buoni, genuini ed economici di quelli acquistabili.

PREPARAZIONI CLASSICHE DEI TAGLIOLINI

Tagliolini allo zafferano

Tagliolini al nero di seppia

Tagliolini con fiori di zucca

INGREDIENTI

– 300 grammi di tagliolini freschi

– 200 grammi di pomodorini

– 200 grammi di gamberetti

– 150 grammi di zucchine

– sale e pepe

– olio EVO

– 2 spicchi d’aglio

– prezzemolo

– 1 bicchiere di vino bianco

– scaglie di grana

– Si comincerà rimuovendo il carapace dei gamberetti, lavando e tagliando a rondelle, abbastanza sottili, le zucchine e tagliando a metà i pomodorini

– A questo punto, in una padella capace, si porrà abbondate olio, gli spicchi d’aglio in camicia e, una volta che siano rosolati, i pomodorini

– Nell’attesa che i pomodorini appassiscano porremo a bollire abbondante acqua salata nella quale faremo cuocere, per pochi minuti, i tagliolini

– Prima che il tutto giunga a cottura aggiungeremo ai pomodorini zucchine e gamberetti, daremo una bella rimestata, sfumeremo con il vino bianco e continueremo a cuocere sino a che non vi aggiungeremo i tagliolini ben scolati

– Dopo pochi minuti potremo servire con una generosa spolverata di prezzemolo fresco e alcune scaglie di grana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>