Stufato di polenta ricetta tradizionale

di Vito Verna Commenta

Un ottimo piatto unico della tradizione abruzzese è rappresentato dallo stufato di polenta.

Ecco per voi un’altra delle sfiziose ricette tradizionali di Ode al Vino: lo stufato di polenta, piatto unico tipico della cucina dell’Abruzzo di cui abbiamo avuto modo di apprezzare gustosi primi, secondi e pure dolci.

Senz’alcun indugio andiamo a preparare questo piatto che ben si accompagna a giornata di festa ed allegria da passare con gli amici intorno ad una lunga, ben imbandita, tavolata.


INGREDIENTI

– 500 gr. di farina gialla a grana fine

– 400 gr. di pomodori pelati

– 8 salsicce sgranate

– 1 cipolla tritata

– 1 spicchio d’aglio

– Olio di oliva, sale, pecorino grattugiato

– In capiente paiolo (preferibilmente di rame) pieno d’abbondante acqua salata versare a pioggia la farina gialla provvedendo a mescolare con un grosso mestolo di legno

– Continuare quest’operazione sino a che la polenta non si sarà ben addensata per non formare grumi

– A parte bisognerà avviare una padella con la cipolla, l’aglio (da togliere non appena sarà imbiondito) e le salsicce.

– Dopo aver fatto adeguatamente rosolare le salsicce bagnare con un mezzo bicchiere di vino. Non appena sarà evaporato l’alcol coprire con i pomodori pelati tritati e lasciar sobbollire a fuoco lento per circa 30 minuti

– Una volta che il sugo sarà pronto bisognerà tagliare a strati la polenta, che adageremo dentro una pirofila provvedendo ad alternarla con strati di sugo alla salsiccia.

– Infornare per circa 15 minuti a 200° centigradi  dopo aver spolverato con il pecorino

– Sporzionare su un piatto da portata e servira ancora bollente.

VARIANTI

Polenta taragna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>