Spaghetti alla nursina

di Fabiana Commenta

Spaghetti al tartufo nero, un piatto tipico della tradizione umbra

Gli spaghetti alla nursina sono un piatto tipico della tradizione culinaria umbra: sono di facile preparazione, ma sono caratterizzati dalla presenza del costoso e ricercato tartufo nero. Sarebbe particolarmente indicato il Tartufo Nero Pregiato di Norcia che ha la caratteristica di mantenere inalterato il sapore nonostante la cottura.

Tra l’altro il tartufo detiene il classico aroma particolarmente intenso che non sempre risulta gradevole a tutti.

INGREDIENTI per 4 persone

  1. 300 gr. Di spaghetti
  2. 150 gr di Tartufo Nero Pregiato di Norcia
  3. 1 spicchio d’aglio
  4. 2 acciughe sotto sale
  5. Olio extravergine di oliva
  6. Sale
  7. Prezzemolo

 

 

 

PREPARAZIONE

Prendete i tartufi e puliteli delicatamente con un panno umido eliminando con attenzione i residui di terra, poi affettateli a lamelle molto sottili utilizzando l’apposito utensile.

Nel frattempo mettete l’acqua salata a bollire in una pentola per cuocere gli spaghetti.

Ora dovrete preparare il vostro olio al tartufo: prendete un pentolino e versatevi 7 cucchiai di olio extravergine di oliva, poi toglietelo dal fuoco e aggiungete le lamelle di tartufo mescolando con attenzione.

Ora riportate la padella su fuoco molto basso e aggiungete l’aglio (che avrete sbucciato e avrete diviso a metà) un po’ schiacciato e le acciughe.

Ricominciate a mescolare per spezzettare, ma non troppo, le acciughe, poi aggiungete il sale e lasciate insaporire, ma senza lasciar soffriggere l’olio.

Togliete dal fuoco la padella.

Scolate gli spaghetti ancora al dente, poi metteteli all’interno di una terrina e conditeli con l’olio al tartufo che avete preparato. Mescolate e servite subito cospargendo il piatto con del prezzemolo che avrete tritato in modo grossolano.

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>