Spaghetti ai carciofi

di Marina Pellegrino Commenta

I carciofi si possono gustare in un’infinità di modi...

spaghetti_ai_carciofi

A volte mi chiedo cosa ci sia di più buono dei carciofi… Certo, tanti altri piatti con diverse specialità ma i carciofi, gli ortaggi spinosi tipici dell’area del Mediterraneo, si possono gustare in un’infinità di modi, dai più semplici, in insalata, ai più elaborati nei risotti o con il pesce.

Ne esistono diverse varietà: spinoso riviera, spinoso sardo, violetto toscano e mammola. Il primo tipo è quello più comune, si mangia soprattutto crudo in pinzimonio. Il secondo è più tenero e gustoso, da provare saltato in padella o cotto al forno con pangrattato. Il violetto toscano si cucina principalmente in umido, trifolato o ripieno e l’ultima varietà è ottima per le fritture di carciofi.

8 carciofi non troppo grandi
succo di limone
uno spicchio d’aglio
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe
un po’ di prezzemolo
grana grattugiato

Pulite i carciofi delle foglie più esterne e della barba interna, privateli delle punte e tagliateli a spicchi immergendoli subito in un recipiente con acqua e succo di limone.

Questo farà in modo che non anneriscano. Sbucciate l’aglio e mettetelo sul fuoco insieme all’olio in una padella alta, wok, che possa poi contenere la pasta.

Scolate i carciofi e asciugateli con cura e non appena l’aglio sarà dorato versateli nella padella. Mescolate e insaporite con un po’ di sale e pepe e fate cuocere a fuoco alto.

Dopo 5 minuti circa abbassate la fiamma e continuate a cuocere per un’altra mezz’ora mettendo il coperchio.

Unite di tanto in tanto qualche cucchiaio di acqua calda. Nel frattempo tritate il prezzemolo e unitelo ai carciofi quando li avrete tolti dal fuoco.

Fate cuocere la pasta in un’altra pentola e, una volta scolata al dente, versatela nella padella contenente il condimento e spruzzate con un po’ di Grana o Pecorino grattugiato. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>