Risotto vino e carote dall’EXPO 2015

di Alba D'Alberto Commenta

Voglia di risotto saltami addosso: leggo che le temperature stanno per piombare verso l’autunno profondo e anche se il caldo si fa ancora sentire, voglio proprio farmi un risotto e sono andata a cercare nelle ricette dell’EXPO qualche suggerimento per una nuova fragranza. Ecco quello che sfrutta la dolcezza di vino e carote

Una ricetta che dicono sia tipicamente italiana. Una ricetta che a dirla così non sembra affatto appetitosa. In fondo però il risotto si può fare in diversi modi e questo non è il peggiore. Tant’è che il cuoco che la propone racconta: 

Un piatto molto fresco e gustoso, un risotto diverso dal solito,molto buono colorato e dal sapore delicato.Sono molto indicate le carote novelle in quanto particolarmente dolci e aromatiche. Un primo piatto che  porterà allegria nelle vostre tavole con il contrasto dell’arancio delle carote e i verde del prezzemolo!

Ingredienti

  • 400 grammi di Riso Arborio
  • 230 grammi di Carote
  • 10 grammi di Prezzemolo
  • 1 cucchiaio da tè di Dado per brodo vegetale
  • 70 grammi di Cipolle
  • 50 milligrammi di Vino bianco da tavola
  • 20 grammi di Burro
  • 3 cucchiai da tavola di Olio di arachidi
  • 30 grammi di Parmigiano Reggiano

Preparazione

  1. Preparate il brodo vegetale con un litro d’acqua portate a bollore e spegnete. Spellate la cipolla e le carote lavatele, asciugatele e tagliatele a pezzetti piccoli, stessa cosa con il prezzemolo tagliate e sminuzzate bene con la mezza luna.
  2. Fate sciogliere il burro in una padellina e aggiungete le carote e le cipolle, fate rosolare a fuoco medio, mescolando ogni tanto aggiungete poi il riso e fatelo insaporire 2 minuti con le carote e la cipolla.
  3. Sfumare con il vino bianco e fare evaporare bene, a questo punto versare sul riso il brodo bollente e mettete un coperchio, tenete il fuoco basso e girate ogni tanto e aggiungete brodo all’occorrenza, occorrono circa 16/20 minuti il brodo deve completamente riassorbirsi.
  4. Spegnere il fuoco e spolverizzare se lo desiderate con un po’ di pepe e abbondante parmigiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>