Riso Jollof dalla Liberia, per nutrirsi in modo originale

di Alba D'Alberto Commenta

Il riso è senz’altro uno degli alimenti preferiti dell’estate, perché si può anche gustare freddo, perché è nutriente ma contiene anche pochissime calorie. Poi certo, bisogna anche capire qual è il sistema più light per portarlo in tavola. 

Il primo punto da valutare è che ci sono piatti a base di riso, come quello con le zucchine fritte, che sono estremamente light, nonostante il sistema di cottura possa suggerire il contrario. Il riso è poi un ingrediente tipico della cucina africana. 

file_5631ef959ba94

Il riso Jollof è una ricetta molto popolare in Liberia e la sua preparazione è spiegata dal sito dell’EXPO 2015. Viene preparato con riso africano a chicco lungo, pomodori, peperoni, cipolle, erbe aromatiche e spezie. A seconda degli ingredienti di volta in volta disponibili, il riso Jollof può essere arricchito con verdure, carni di pollo o manzo, pesce.

Ingredienti

  • 600 grammi di Riso Basmati
  • 400 grammi di Petto di pollo
  • Cipolle
  • cucchiai da tavola di Concentrato di pomodoro
  • Pomodori
  • Carote
  • tazze di Brodo di pollo
  • cucchiaio da tavola di Paprica
  • 10 grammi di Zenzero
  • 200 grammi di Piselli
  • Alloro
  • 1/3 tazza di Olio di arachidi
  • Spicchio di aglio

 

Preparazione

  1. Scaldate l’olio in una pentola e soffriggetevi la cipolla e l’aglio tagliati finemente. 
  2. Aggiungete carote e fate cuocere per alcuni minuti. 
  3. Aggiungete l’alloro, il brodo di pollo, i piselli, la paprica e lo zenzero. Aggiungete anche i pomodori e il concentrato di pomodoro.
  4. Incorporate ora anche il riso e il pollo e pezzetti. Coprite con un coperchio e fate cuocere fino a quando il riso sarà cotto e la carne tenera. Aggiungete altro brodo di pollo se il tutto dovesse asciugarsi troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>