Lo Spaghetto moscioli, zucchine alla curcuma e pomodoro di D’Amato

di Alba D'Alberto Commenta

Su Nove.tv si sta creando un ottimo ricettario di proposte gourmet per tutti i palati. In questo caso specifico andiamo a presentare l’invitante spaghetto moscioli, zucchine alla curcuma e pomodoro, proposto dallo chef Federico D’Amato. Ecco come portare in tavola questa delizia. 

Tanti ingredienti non sono sempre sinonimo di una ricetta ottima da gustare ma questa proposta sembra faccia eccezione.

spaghetto

Ingredienti

  • Moscioli 300 gr.
  • Spaghetti 320 gr.
  • Aglio 3 spicchi
  • Vino bianco 50 ml.
  • Acqua di mare 150 ml.
  • Cipolle 50 gr.
  • Prezzemolo 5 foglie
  • Curcuma 1 cucchiaino
  • Brodo vegetale 50 cl.
  • Pomodorini datterini 20
  • Pangrattato aromatizzato al basilico 40 gr.
  • Olio evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Basilico 2 foglie

Preparazione

Aprire i moscioli con gli spicchi d’aglio, il vino bianco e l’acqua di mare ed estrarne la polpa. Realizzare un sauté con aglio, prezzemolo, olio extra vergine, un pizzico di peperoncino, due foglie di basilico, aggiungere i moscioli e l’acqua di cottura filtrata.

Rosolare la cipolla con il basilico, il peperoncino e lo spicchio d’aglio. Unire le zucchine tagliate a brunoise, rosolarle e aggiungere 200 cl di acqua calda. Cuocere il tutto, aggiungere la curcuma e passare allo chinoise.

Incidere i pomodori con un coltellino, sbollentarli con i datterini 1 minuto e 1/2, raffreddarli in acqua e ghiaccio, pelarli e disporli su una placca con un filo di olio, il pangrattato al basilico e un pizzico di sale. Cuocere in forno a 190° per 10 minuti.

Cuocere gli spaghetti 10 minuti in acqua bollente leggermente salata. A fine cottura saltarli nel sauté con tutti gli ingredienti fino alla mantecatura e aggiungere la crema di moscioli frullata con un po’ della loro acqua. Concludere con alcuni pomodorini al gratin, la crema di zucchine e un giro d’olio extra vergine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>