Il pastitsio (pasticcio) greco

di Chiara Cimini 2

La pasta si sa è una bontà  italiana rinomata in tutto il mondo e in Grecia, si sono inventati un modo veramente..

La pasta si sa è una bontà  italiana rinomata in tutto il mondo e in Grecia, si sono inventati un modo veramente ottimo per preparare un particolare tipo di pasta, gli ziti: il pastitsio. Il pastitsio è un timballo composto da maccheroni in formato ziti, carne macinata, besciamella e formaggio feta.

Il pastitsio è un piatto completo e in Grecia, viene servito accompagnato soltanto da un’insalata choriatiki (pomodoro, feta, cetriolo e cipolla) o un’insalata tzatziki.

Il formaggio feta, ingrediente essenziale per questa preparazione, è prodotto solitamente con latte di pecora ed è un cibo decisamente salato. Oggi, in Italia, è facile trovare la feta in molti supermercati, quindi, non sarà  difficile, per voi, individuare dove acquistarla.

Ma passiamo ad osservare da vicino la preparazione di questa prelibatezza.

  • 1 kg di pasta (la migliore è rappresentata dagli ziti, altrimenti va bene anche un’altra pasta bucata tipo i tortiglioni)
  • 250 gr di formaggio feta
  • parmigiano grattugiato

Per il ragù di carne

  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cipolla
  • 500 gr di carne macinata
  • qualche cucchiaio di salsa di pomodoro
  • prezzemolo
  • sale e pepe

Per la besciamella

  • 1 litro di latte
  • 4 cucchiai di farina
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cucchiaino di sale


Cominciamo innanzitutto col preparare il ragù di carne. Tritiamo finemente la nostra cipolla e la lasciamo soffriggere col burro in una padella. Aggiungiamo la carne macinata e la facciamo rosolare per bene nel burro.

Quando la carne è dorata uniamo al tutto un po’ di salsa di pomodoro, il prezzemolo, il sale e il pepe. Non appena il ragù è cotto possiamo dedicarci alla besciamella. Poniamo, in un tegame, il burro con la farina e portiamo il tutto a bollore.

Mescoliamo fino ad ottenere una crema omogenea e poi cominciamo a versare il latte lentamente, poco alla volta. Dopo aver aggiunto tutto il latte, incorporiamo le uova e il cucchiaino di sale. Una volta pronta la besciamella possiamo cuocere la pasta, facendo attenzione a scolarla al dente. Ora che tutte le parti del nostro pastitsio sono pronte possiamo passare alla composizione del piatto. Imburriamo una teglia e poniamo sul fondo uno strato composto dalla metà  dei maccheroni; in seguito cospargiamo il tutto con parte del parmigiano grattugiato e della feta ridotta a pezzetti.

Adesso riversiamo interamente il ragù di carne su questo primo strato di pasta e copriamo il tutto con gli ziti rimanenti. Aggiungiamo ancora parmigiano e feta e versiamo sulla superficie la nostra besciamella. Poniamo, infine, sulla besciamella ancora qualche fiocchetto di burro e qualche pezzetto di feta. Facciamo cuocere il tutto in forno a 180° per circa 40 minuti. Serviamo ben caldo accompagnato da un’insalata tzatziki.

Commenti (2)

  1. Non serve andare in Grecia per mangiare un buon pasticcio..ne esiste anche una versione ferrarese.. pasta al ragù bianco, besciamella tutta avvolta in una deliziosa pasta di pane!!

  2. e sulla base della canzone dei record….non poteva mancare appunto……Thes Pastichio / ??? ????????? ecco il video…. https://www.youtube.com/watch?v=j8EmFn3KXNA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>