Ci risiamo con le vellutate, stavolta a base di finocchio

di Alba D'Alberto Commenta

A dire la verità, la prima volta che ho letto la ricetta di questa vellutata mi sono convinta che potesse essere molto simile ad una zuppa. Poi ho preso atto degli ingredienti che si prestano molto di più ad essere la base di una vellutata dal sapore dolce e dall’effetto digestivo. 

I finocchi fanno bene alla digestione in generale e nelle donne che allattano sembra essere di stimolo alla produzione di latte. Insomma sono un alimento salutare e di questo periodo se ne trovano in abbondanza a buon prezzo. La vellutata, da considerare quindi soltanto un metodo di cottura, renderà gli ingredienti “passabili” sotto il profilo visivo e gustoso anche ai più piccolini. 

Qualche tempo fa abbiamo presentato la vellutata di zucchine per i bambini che non mangiano cose verdi. Oggi ci risiamo con l’ossessione di far mangiare le verdure ai piccoli. 

Ingredienti

  • 190 gr di patate
  • 330 gr di finocchi già puliti
  • 30 gr di burro
  • 30 gr di cipolla
  • 20 gr di farina
  • 600 ml di brodo
  • sale, pepe ed erba cipollina

Preparazione

Iniziate con il ridurre i finocchi a tocchetti e poi fate lo stesso con le patate sbucciate. In una pentola con il bordo alto mettete il burro e poi la cipolla tagliate molto fine ad appassire a fuoco moderato. Quando la cipolla è imbiondita aggiungete la farina, poi i finocchi e quindi le patate lasciando che tutto s’insaporisca per qualche minuto. Fate attenzione alla farina perché potrebbe attaccarsi sul fondo della casseruola. 

Alla fine unite il brodo e fate cuocere per circa mezz’ora. Frullate tutto con il mixer, passate la vellutata al setaccio e servite calda aggiustando di sale e pepe e guarnendo con l’erba cipollina. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>