167286403
Una particolare tipologia di pasta della Puglia ed il Molise sono i Cavatelli. Essi vengono realizzati con un impasto formato dalla farina di semola rimacinata e la farina di grano tenero tipo 00. I condimenti ideali per questo tipo di pasta sono il ragù, il pomodoro o le verdure.
Alcune ricette molto gustose realizzate con questo tipo di pasta sono i Cavatelli ai frutti di mare e i Cavatelli con bottarga e pomodorini.

INGREDIENTI
125 gr di farina di semola rimacinata
125 gr di farina di grano tenero tipo 00
130 gr di acqua
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Unire la farina di semola rimacinata e la farina di grano tenero tipo 00 in una ciotola ed amalgamarle. Versarle su una spianatoia e formare la fontana, aggiungere man mano l’acqua ed impastarla per bene. Infine versare 1 cucchiaio d’olio extravergine d’oliva ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio, morbido e privo di grumi a cui daremo una forma rotonda.
Coprire la pasta di semola con della pellicola trasparente e conservarla in un luogo fresco per circa 15 20 minuti in maniera tale che diventi elastico.
Prendere un pezzo di pasta e lavorarla fino ad ottenere un tubo che deve risultare non troppo sottile. Tagliarlo in pezzi larghi circa 1 cm ed effettuare un pressione interna in maniera tale da scavarlo ed arricciare i bordo. Ripetere questa operazione con la restante pasta di semola. Infine spolverare la semola su tutti i cavatelli. Farli seccare per qualche ora è cuocerli.
Possono essere conservati in frigo per un massimo di 4 giorni o nel freezer. Nel secondo caso è consigliabile congelarli inizialmente separatamente per circa mezz’ora e poi unirli in una busta e congelarli definitivamente. Ciò farà si che la pasta non si unisca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>