Se vi trovate in Grecia e avete voglia di bere un buon bicchierino di ouzo, in una delle tipiche ouzerì del luogo, noterete..

piatto-greco

Se vi trovate in Grecia e avete voglia di bere un buon bicchierino di ouzo, in una delle tipiche ouzerì del luogo, noterete che insieme alla vostra bevanda vi verranno serviti tanti piccoli stuzzichini saporiti, si tratta dei mezedes.

Questi stuzzichini servono ad aumentare l’appetito e ad impedire di bere alcolici a stomaco vuoto, ma soprattutto, si tratta di cibi particolarmente salati e piccanti che aumentano la sete e la voglia di bere.


Ecco quindi alcune semplici idee per preparare una cena sfiziosa, dal sapore ellenico, per i vostri amici:

Feta Saganaki:
Ingredienti:

una fetta di formaggio feta di circa 150 gr; qualche fetta di pomodoro; olio; origano; un pizzico di peperoncino in polvere.

Prendete la fetta di formaggio e sciacquatela sotto l’acqua corrente per privarla del sale in eccesso, Ponetela in un foglio di alluminio e cospargetela con un filo d’olio, un po’ di origano e un pizzico di peperoncino. Disponete sulla superficie della feta qualche fetta di pomodoro, avvolgete il tutto nella carta stagnola e mettete in forno a 200° per 5-10 minuti. Servite il saganaki caldo, ancora avvolto nella carta alluminio.

Melanzana psitì:

Ingredienti:
1 melanzana; olio; origano; un po’ di feta.

Lavate la melanzana e ponetela in forno a 200°, senza sbucciarla. Aspettate che diventi morbida, poi toglietela dal forno e tagliatela a metà . Cospargetela con olio, sale, origano e un po’ di feta sbriciolata. Ponete in forno per altri 5 minuti e servite.

Greek Salad:
Ingredienti:
2 pomodori; 1 cipolla; 1 cetriolo; olive nere Kalamata; un po’ di feta;olio, sale e origano.


Lavate gli ortaggi, sbucciateli e tagliateli a fette grossolanamente. Ponete il tutto in una ciotola e aggiungete le olive e la feta a pezzetti. Condite l’insalata con sale, olio e origano e mescolate accuratamente.

Bene ora che sono pronti i vostri mezedes ricordate di accompagnarli con un buon bicchiere di ouzo; se la gradazione alcolica di questa bevanda dovesse risultare troppo forte potrete tranquillamente allungarla con l’acqua e aggiungere dei cubetti di ghiaccio .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>