Trota in agrodolce

di Vito Verna Commenta

Ecco la ricetta per preparare un gustoso secondo di trota con contorno di pomodorini e ciliegie in agrodolce.

Trota in agrodolce

Questo secondo di pesce, a base di filetto di trota, ciliegie e pomodorini, presenta un gradevole aroma leggermente agrodolce che, seppur particolare, non risulterà affatto sgradita e potrebbe sicuramente conquistare fin’anche il palato dei commensali maggiormente esigenti.

IL PESCE

► Zuppa di pesce alla bretone

► Baccalà in guazzetto

► Bocconcini di sogliola

INGREDIENTI

– 1 filetto di trota spellato (circa 800 g)

– 300 g di ciliegie

– 300 g di pomodorini ciliegia

– 1 cucchiaino di zenzero

– 1 ciuffo di basilico

– olio d’oliva extravergine

– peperoncino

– sale

– prezzemolo

– Pulisci, delicatamente ed accuratamente, le ciliegie ed i pomodorini ciliegia

– Asciugali molto accuratamente e, una volta pronti, versali in una padella antiaderente, insieme a poco olio extravergine di oliva, e falli saltare a fuoco vivace

– Unisci, dopo circa 3 minuti, anche lo zenzero ed il peperoncino in polvere e mescola così da far amalgamare tutti i sapori

– Togli il tegame dal fuoco e, dopo aver regolato di sale e pepe ed aver spolverato il tutto con abbondante prezzemolo fresco finemente tritato, conserva pomodorini e ciliegie al caldo

– Taglia la trota a fette spesse circa un centimetro che, dopo aver condito con un filo d’olio extravergine d’oliva ed una minuta presa di sale, cuocerai, in forno preriscaldato a 180 gradi centigradi, per circa 10 minuti

– Rimuovi la trota dal forno, disponila sul fondo di un piatto da portata e decorala con foglie fresche di basilico e con il contorno agrodolce di pomodorini e ciliegie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>