Spaghetti allo scoglio, la vera ricetta

di robot_dika 3

La preparazione degli spaghetti allo scoglio richiede molti ingredienti e diverse qualità  di crostacei e molluschi quindi gli spaghetti..

spaghetti-allo-scoglio

Sta per arrivare l’estate e molti amano trascorrere qualche serata in compagnia dei propri amici nelle verande sorseggiando un buon vino bianco, magari un Lugana Gran Guardia, e gustare piatti a base di pesce come le cozze alla marinara o gli spaghetti allo scoglio che andiamo a conoscere oggi.

La preparazione degli spaghetti allo scoglio richiede molti ingredienti e diverse qualità  di crostacei e molluschi quindi gli spaghetti allo scoglio è un piatto ricco di pesce leggermente costoso, ma ottimo. Vi consiglio di acquistare solamente pesce fresco in una pescheria di fiducia dove la qualità  e la freschezza sono di casa.

per 4 persone:

  • Mezzo chilo di spaghetti;
  • 250 grammi di calamari tagliati a pezzi;
  • 350 grammi di gamberoni;
  • 300 grammi di polpo tagliato a cubetti;
  • 300 grammi di cozze;
  • 300 grammi di vongole;
  • 250 grammi di pomodori ciliegina;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • olio extravergine d’oliva;
  • peperoncino piccante;
  • prezzemolo tritato;
  • pepe (non è indispensabile);
  • aglio;


Prendete una padella larga capiente e fate colorare leggermente l’aglio nell’olio unito al peperoncino a fuoco lento. Fatto ciò versate nella padella le vongole fatte però spurgare almeno una notte nell’acqua e sale in modo da eliminare residui di sabbia. Fate andare per qualche minuto aggiungendo anche un bicchiere di vino bianco.

Appena le vongole si saranno aperte aggiungete le cozze e fate andare per qualche minuto prima di mettervi dentro anche i calamari e i gamberoni. Mantenete il tutto a fuoco lento e mescolate di tanto in tanto. In una pentola a pressione riempita di acqua per metà  fate cuocere il polpo per 40 minuti circa per poi tagliarla a cubetti e aggiungerla al resto del pesce in padella.

Tagliate ora i pomodorini a metà  e versateli nella padella e mischiate tutto accuratamente in modo da cuocere bene tutto il pesce. Nel frattempo fate cuocere gli spaghetti e appena saranno cotti aggiungeteli al preparato di pesce e fateli saltare per qualche secondo in modo gli spaghetti prendano gusto unendo anche un po’ di prezzemolo. Servite ben caldo.

Variante degli Spaghetti allo scoglio in versione Video:

Come spesso accade per le ricette più famose, anche per quella degli spaghetti allo scoglio esistono alcune varianti anche in base alla regione, ma anche alla stagione. Con la globalizzazione ormai si possono reperire tutto l’anno varie qualità di pesce, ma è chiaro che se si volesse cucinare solamente un pesce autoctono la stagione e la reperibilità potrebbero condizionare sensibilmente la riuscita del nostro piatto.

Commenti (3)

  1. Purtroppo capire quale sia veramente la ricetta originale degli spaghetti allo scoglio, secondo noi, è impossibile, non essendo mai stata codificata da qualcuno, ma semplicemente trasmessa per via orale, trattandosi di cucina regionale di tipo popolare.

    Importante, pensiamo che sia il fatto che almeno metodi e ingredienti siano coerenti con le abitudini secolari della Campania o comunque del sud Italia. Metterci l’ananas, che starebbe benissimo, avrebbe poco senso, se si pensa alle tradizioni. L’ananasso, infatti, in Italia non cresce (salvo qualche isolata eccezione).

    Buon appetito a tutti 🙂

  2. Una variante certamente non all’altezza dei pesce fresco, ma discreta soprattutto per questioni di tempo può essere quella con i preparati della linea Condipresto… siamo curiosi del vostro parere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>