Minestra pasquale piselli e tagliatelle di seppie

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare la classica minestra di piselli con tagliatelle di seppia.

Minestra pasquale piselli e tagliatelle di seppie

Una ricetta particolare, ma sempre ben gustosa ed apprezzabile, per aprire il pranzo di Pasqua all’insegna della leggerezza e della semplicità.

I CEREALI

Farro e gamberetti

Zuppa di carciofi, farro e ceci

Minestra di riso latte e castagne

INGREDIENTI

– un chilogrammo di piselli

– un cipollotto

– 350 grammi di seppiata

– prezzemolo tritato

– olio EVO

– sale

– pepe

– Sgrana i piselli, dopo averli accuratamente puliti, e unisci il baccello alla parte verde del cipollotto, anch’essa ben lavata, in un piccolo tegame colmo d’acqua bollente, addizionata con sale e pepe, così da formare un gustoso brodino

– Affetta finemente la parte bianca del cipollotto e, dopo averla versata in padella, falla soffriggere insieme ai piselli che, dopo aver fatto delicatamente rosolare, coprirai con una dose ben abbondante di acqua e porterai a cottura

– Scola i piselli dell’acqua di cottura in eccesso e, con l’aiuto di un frullatore ad immersione, tritali sino ad ottenere un crema densa ed uniforme

– Pulisci la seppia e, dopo averla ridotta a striscioline (da qui il nome tagliatelle), immergila per circa 30 minuti nel brodo di baccelli e cipollotto

– Scola dunque la seppia, lasciala soffriggere, sino a completa cottura, in un fondo d’olio extravergine d’oliva e, infine, versala sopra la minestra di piselli che, nel frattempo, avrai portato in tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>