Merluzzo in agrodolce

di Fabiana Commenta

Il tocco agrodolce dell’uvetta per un secondo piatto a base di merluzzo

Ricco fosforo e potassio e molto versatile in cucina, il merluzzo è un tipo di pesce che che vive nell’Oceano Atlantico.

Da noi si trova soprattutto surgelato e proposto in tranci o filetti, ma il sapore leggero e la digeribilità lo rendono un tipo di pesce molto adatto per diverse ricetta. La carne è bianca e il gusto abbastanza simile al nasello (di sapore più delicato), caratteristiche che rendono il merluzzo un tipo di pesce ideale anche per chi è a dieta.

Prepariamo oggi il merluzzo in agrodolce in padella. 

 

 

INGREDIENTI 

 

  • 600 gr di filetti di merluzzo surgelati
  • Farina
  • 2 Cipolle bianche
  • 1 sedano verde
  • Rosmarino tritato
  • Uvetta
  • Brodo vegetale
  • Aceto

 

MERLUZZO AL FORNO

MERLUZZO IN CROSTA 

 

PREPARAZIONE

 

Molto spesso il merluzzo da noi è disponibile congelato per cui per preparare il merluzzo il agrodolce dovrete lasciare scongelare per una notte i filetti di merluzzo e procedere alla preparazione il giorno successivo.

 

Una volta che saranno scongelati dovrete sciacquarli sotto l’acqua e poi asciugarli.

Aggiungete un po’ di sale, poi tagliateli a pezzetti delle stesse dimensioni (sempre per facilitare la cottura): infarinateli e metteteli all’interno di un recipiente.

 

Tagliate le cipolle bianche a fettine sottili e mettete l’uvetta all’interno di un recipiente con dell’acqua calda per qualche minuto.

 

 

Prendete una padella e versatevi dell’olio all’interno, poi lasciatevi rosolare i filetti di merluzzo per un paio di minuti a fuoco alto badando bene di girarli di continuo. 

 

Una volta pronti toglieteli dalla padella e lasciateli asciugare sulla carta assorbente. 

 

Preparate un trito della costola di sedano e del rametto di rosmarino, poi metteteli nella stessa padella aggiungendo dell’olio.

Aggiungete nella padella anche le cipolle tritate e l’uvetta che avrete strizzato, poi bagnate con qualche cucchiaio di brodo caldo e con l’aceto e poi lasciate cuocere tutto per circa 10 minuti. 

 

 

A questo punto aggiungete il merluzzo e lasciate terminare la cottura per altri cinque minuti, poi aggiungete sale e pepe e servite ben caldi. 

La particolarità della pietanza sta proprio nel gusto agrodolce che viene conferito dall’uvetta, ma se volete un piatto più tradizionale potrete anche sostituire l’uvetta con dei pomodorini. 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>