Come cuocere il pesce al vapore

di Fabiana Commenta

Come pulire e cucinare il pesce al vapore

pesce azzurroIl pesce è un alimento che andrebbe portato in tavola durante tutto l’anno anche se è forse inevitabile che proprio durante la bella stagione se ne faccia un consumo maggiore.

Cotto al forno, al cartoccio, in padella, fritto… sono moltissimi i modi di portare in tavola tutti i tipi di pesce, ma se non volete perdere di vista anche l’importanza di un’alimentazione sana, allora una delle cotture migliori in assoluto resta quella al vapore

Sana, poco calorica e praticamente adatta a ogni tipo di pesce, la cottura al vapore è facile da effettuare e molto digeribile.

Praticamente potrete cuocere al vapore ogni tipo di pesce anche se sarebbero da preferire pesci non troppo grandi e non troppo grassi. Vediamo come procedere.

Sistemate il vostro pesce sul piano di lavoro, poi tenetelo per la coda e con il coltello nell’altra mano cominciate a desquamare il pesce, raschiandolo con movimenti rettilinei dalla coda alla testa.

Una volta terminata l’operazione lavatelo sotto l’acqua corrente. 

COME CUCINARE SENZA GRASSI

Procuratevi un coltello affilato e poi incidete il pesce praticando un taglio netto compreso fra la testa e la metà del ventre, poi estraete con attenzione le viscere.

Inserite il dito indice all’interno della branchie, poi tirate con forza in modo tale da poterlo aprire del tutto. 

Lavate ancora una volta il pesce sciacquando la parte interna e la parte esterna. Posizionate il pesce sulla griglia per la cottura una volta che l’acqua sarà già in ebollizione e poi coprite con un coperchio ricordando che il pesce non deve toccare l’acqua. 

In alternativa potrete anche cuocere il pesce a vapore utilizzando la pentola a pressione: versate l’acqua all’interno della pentola, poi sistemate il pesce sulla griglia ricordando che il livello dell’acqua non deve superare la griglia stessa.

Per capire se il pesce effettivamente è pronto dovrete toccarlo con un dito o infilare uno stuzzicadenti all’interno del pesce. Una volta estratto dovrà restare tiepido e il pesce morbido. Togliete il pesce dalla griglia e poi servitelo in tavola.

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>