Come cucinare il salmone in bellavista

di Vito Verna Commenta

Come preparare un ottimo salmone in bellavista cucinato secondo la ricetta classica.

Una delle più classiche e gustose ricette di pesce natalizie, da sempre addentro la tradizione culinaria italiana tanto che se ne perdono le origini nel corso della storia, è sicuramente quella del salmone in bellavista nel quale il pesce, grazie alla gelatina, viene per così dire congelato per poter venir presentato nel migliore dei modi.

CLASSICHE RICETTE A BASE DI SALMONE

Girandole di salmone

Salmone al latte

Spiedini salmone e ananas

Salmone grigliato con salsa al prezzemolo

INGREDIENTI

– 1 salmone intero da circa 1 chilogrammo

– 6 uova

– 1 limone

– 1 confezione di gelatina istantanea

– alloro

– sale e pepe

– granelli di pepe intero

– maionese

– riccioli di burro

– La prima operazione da compiersi sarà quella di versare il salmone, intero e non spellato, in un pentola abbastanza capiente da contenerlo e da contenere sufficiente acqua da coprirlo completamente.

– Quest’acqua, che verrà portata ad ebollizione, sarà aromatizzata con alloro, sale e pepe, alcuni granelli di pepe intero ed il limone tagliato a fettine sottili

– Portata a temperatura l’acqua si coprirà la pentola e si lascerà sobbollire il pesce per circa 40 minuti

– Nell’attesa si prepareranno i restanti ingredienti. Le uova, dunque, verranno cotte per circa 10 minuti, così che si rassodino adeguatamente, e, una volta raffreddatesi, sbucciate e tagliate a fettine abbastanza spesse. La gelatina, invece, verrà preparata secondo le indicazione contenute sulla scatola e, quindi, messa a riposare in frigorifero

– Una volta trascorsi i 40 minuti di cui sopra si scolerà con attenzione il salmone e, dopo averlo posto sul piatto da portata, si spellerà completamente e si spennellerà con parte della gelatina

– A questo punto il pesce si coprirà con le fettine di uova, la maionese, artisticamente disposta, e i riccioli di burro.

– Si concluderà spennellando il tutto con la restante gelatina e ponendo il pesce a rassodare in frigo per circa 4 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>