Carpaccio spigola e ciliegie

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un gustoso carpaccio a base di spigola sfilettata e ciliegie snocciolate.

Carpaccio spigola e ciliegie

La spigola, se fresca e carnosa, ben si presterebbe, come certamente saprete, a venir sfilettata e servita, cruda, come carpaccio.

In questo specifico caso, poi, il sapore agrodolce delle ciliege contribuirà al dare al piatto una sfumatura inaspettata ma sicuramente molto piacevole.

IL PESCE

Spiedini di gamberi al pistacchio

Spiedini di pesce tradizionali

Spaghetti ai frutti di mare

INGREDIENTI

– 750 grammi di spigola

– 500 grammi di ciliegie

– un limone

– olio EVO

– un mazzetto di prezzemolo

– sale

– pepe

– Dopo aver accuratamente pulito la spigola, che naturalmente avrai comprato assolutamente fresca, soda e carnosa, privala di tutte le lische e, con l’aiuto di un appropriato coltello, dapprima spellala e successivamente sfilettala così da ricavarne un buon numero di filetti che, ovviamente, dovranno essere il più possibili sottili e regolari

– Disponi, dunque, codesti filetti di spigola sul piatto da portata e spolverali con una generosa dose di sale e di pepe nero in grani macinato al momento

– Snocciola a questo punto le ciliegie e, dopo averle tagliate a rondelle molto sottili, disponile sopra il pesce

– Prepara, infine, una veloce emulsione a base di succo e zeste di limone vigorosamente amalgamati con un filo di olio extravergine di oliva

– Versa la salsina che ne avrai in questo modo ottenuto sui filetti di spigola e, prima di portare in tavola, spolvera il tutto con abbondante prezzemolo fresco tritato finemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>