Decalogo sicurezza frigorifero del Ministero della Salute

di Fabiana Commenta

Dieci semplici regole per conservare gli alimenti in tutta sicurezza

frigoriferoIndispensabile durante tutto l’anno, il frigorifero rappresenta una vera e propria garanzia per la sicurezza alimentare ed è necessario prestare attenzione a come conservare correttamente l’acqua, le bevande o la frutta per non alternarne le proprietà e i valori nutrizionali.

Particolare attenzione alla modalità di conservazione dei cibi dovrebbe essere data soprattutto in estate ed è proprio per questo che il Ministero della Salute ha stilato e diffuso un vero e proprio decalogo di sicurezza nel frigorifero per evitare brutte sorprese in cucina soprattutto in estate.

1. Va sempre verificata la temperatura all’interno del frigorifero che dovrà essere di 4-5 gradi sulla mensola centrale. 

Ricordate che il frigorifero va collocato lontano da una fonte di calore. 

Ogni zona del frigorifero deve avere temperature diverse: il punto più freddo è la mensola più bassa appena sopra il cassetto delle verdure.

Mai conservare gli alimenti oltre la data di scadenza 

Ricordate che ogni alimento ha la sua precisa temperatura di conservazione. La carne e il pesce devono stare nella parte più fredda, quindi in basso. Il pesce, già pulito e lavato, può essere consumato entro 24 ore; la carne invece va mangiata entro 24 ore se macinata, va consumata entro 48 ore se è di pollo o di tacchino, ed entro tre giorni se si tratta di affettati non confezionati o carne fresca. Al centro del frigorifero vengono collocate le uova, i latticini, i dolci (con creme e panna) e tutti gli alimenti con la dicitura “da conservare in frigorifero dopo l’apertura”. Sappiate invece che le mensole all’esterno sono i punti più caldi del frigorifero e sono indicati per bibite o burro che non necessitano di alte temperature.

Ricordate che la frutta e la verdura vanno conservate soprattutto a temperatura ambiente. 

Non mettete mai in frigorifero gli alimenti ancora caldi (brodo etc.)

Attenzione alle contaminazioni: dovrete conservare separatamente gli alimenti cotti da quelli crudi. 

I contenitori devono essere sempre puliti e chiusi

Occhio all’igiene: l’interno del frigorifero va sempre pulito con attenzione

Non riempite troppo il frigorifero: per assicurare la sicurezza alimentare è necessario che l’aria fredda circoli liberamente intorno al cibo.

 

 

 

Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>