Come conservare il basilico

di Alba D'Alberto Commenta

L’estate è ormai giunta al termine e d’ora in avanti anche il nostro piccolo orto sarà un po’ più avaro di frutti. Non avremo, ad esempio, da qui a poco, tutta l’abbondanza delle spezie che abbiamo avuto in estate e per questo motivo saremo costretti a rivolgersi agli odori congelato. Una delle spezie e delle erbe che si può congelare per tutto l’inverno è il basilico e noi scopriremo come fare. 

basilico

Come conservare il basilico nel congelatore

Un primo metodo per congelare il basilico è quello di congelarlo, mettendolo nello spazio freezer. Prendete quindi delle foglie di basilico fresco e lavatele con un panno inumidito. Dovete compiere questa operazione foglia per foglia, distribuendole su un foglio di alluminio. 

Così disposte, come su una sorta di vassoio, mettetele in freezer, e una volta congelate riunitele in un sacchetto per alimenti continuando a tenerle in freezer. 

Come conservare il basilico sotto sale

Un secondo metodo per conservare il basilico, meno comune e meno conosciuto del primo, è quello di conservarlo sotto sale. Come per molti alimenti il sale da cucina anche per il basilico è un ottimo coadiutore nella conservazione. 

Procuratevi quindi un barattolo abbastanza capiente e disponete al suo interno le foglie di basilico già pulite alternando la loro presenza a quella di strati di sale. Terminate con uno strato di sale. Fatto questo, schiacciate per bene con un cucchiaio e coprite a filo con olio prima di chiudere con il coperchio sterilizzato. 

In questo modo il basilico fresco si conserverà per due mesi. Ricordate però di non salare i vostri piatti quando lo usate. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>