Crostatine di frutta secca, come si preparano

di Alba D'Alberto Commenta

Le crostate in genere prevedono l’impiego della frutta fresca o della marmellata ma in questa ricetta disponibile sul sito dell’EXPO è proposta una variante eccezionale del classico dolce citato, che di base ha la frutta secca. 

Preparazione, ingredienti e presentazione sono a cura del sito di ricette collegato all’esposizione universale. Riuscite a resistere alla tentazione dopo la foto?

file_5517043b3fbf9

Che siano ricette salate o che siano ricette dolci, la frutta secca non è mai di troppo. Gettonatissima nelle serate natalizie e presente in un’ampia gamma di leccornie, è oggi la protagonista della mia crostatina. E per finire una colata di miele acacia, per donarle lucentezza e brillantezza!

Ingredienti

  • Uova
  • 300 grammi di Farina
  • 100 grammi di Burro
  • presa di Lievito per dolci
  • presa di Cannella
  • 100 grammi di Zucchero
  • 150 grammi di Mix di frutta secca/essiccata
  • cucchiai da tavola di Miele, di acacia
  • cucchiai da tavola di Marmellata o confettura, prugne

 

Preparazione

  1. Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il lievito e il burro precedentemente sciolto a bagnomaria. Aggiungete poi la farina ben setacciata e la cannella e formate un panetto liscio e compatto. 
  2. Lasciate riposare in frigo per 30 minuti. Stendete l’impasto e riponete in dei piccoli tegami di circa 7 cm di diametro. Mettete un peso in modo che l’impasto non lieviti troppo al centro (consiglio di utilizzare lenticchie o fagioli secchi) e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti circa. 
  3. Una volta che la base di pasta frolla è ben raffreddata, spalmate un cucchiaio di marmellata quindi versate la frutta secca che preferite. Infine ricoprite con una colata di miele acacia tutta la frutta secca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>