Crostata di Ciliegie in un’ora e mezza

di Alba D'Alberto Commenta

Una ricetta che esalta il sapore di un frutto che tra maggio e giugno ha la sua diffusione maggiore. Ecco descrizione, ingredienti e preparazione della crostata di ciliegie. 

Maggio e Giugno sono i mesi delle ciliegie comprate le più dolci, le più rosse, le più succose, soprattutto quelle bio e poi cimentatevi nel fare una squisita marmellata. Non preoccupatevi è una cosa semplicissima da fare. Quelle fatte con le vostre mani sono sempre le migliori: pochi zuccheri , senza conservanti, senza additivi, ma soprattutto la frutta che scegli tu, andando dal contadino o cercandola tra i mercati bio della città. Vi sorprenderete quando alla prima cucchiaiata di assaggio, la vostra marmellata saprà veramente di ciliegia! Qui prepariamo prima la marmellata e poi la crostata.

file_5571a047eeae7

Ingredienti

  • 500 grammi di Ciliegie, bio, snocciolate
  • 320 grammi di Zucchero di canna
  • 1/2 Limone, BIO
  • 180 grammi di Farina, bio
  • 80 grammi di Burro
  • Uova
  • 1/2 cucchiaio da tè di Lievito per dolci
  • pizzico di Sale

 

Preparazione

  1. Per la crostata: versate la farina su una spianatoia, formare una conca al centro, versare lo zucchero e il burro freddo spezzettato. Impastare con i polpastrelli senza far sciogliere troppo il burro, quindi aggiungere l’uovo, continuando ad impastare dal centro verso l’esterno. Aggiungere il lievito continuando a lavorare la pasta frolla. Per ultimo un pizzico di sale. Continuare ad amalgamare fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo, quindi formare una pallina, coprire con la pellicola e riporre in frigo per 30 minuti. 
  2. Infornare per 25 minuti a 180°C. Sfornare, lasciar raffreddare e gustare.
  3. Per la marmellata: lavare bene le ciliegie e asciugarle con un panno pulito. Tagliarle a metà e toglierne il nocciolo. Versarle in un tegame a bordi alti, aggiungere il succo di limone e cuocere a fuoco basso per 15 minuti. Aggiungere lo zucchero e continuare la cottura per altri 40 minuti circa, mescolando spesso e togliendo la schiuma in superficie quando necessario. La marmellata sarà pronta quando, versata una goccia in un piattino, rimarrà ferma. Spegnere il fuoco e versare nei vasetti precedentemente sterilizzati. (Se non vi piacciono i pezzi grandi di frutta, passarla al passa verdure e rimettere sul fuoco per altri 15 minuti per farla rapprendere, quindi spegnere il fuoco e versare nei vasetti). Capovolgere i vasetti e coprirli con un panno, aspettare che si raffreddino e sistemarli in un luogo buio e fresco.
  4. Dopo 30 minuti, accendere il forno a 180°C. Con un mattarello stendere 2/3 di pasta frolla e adagiarla in una teglia tonda (di 24 cm di diametro) precedentemente imburrata. Con una forchetta bucherellare la parte inferiore della frolla e ricoprirla con la marmellata di ciliegie. Con l’impasto che rimane, formare dei vermicelli e stenderli sopra la marmellata, in modo da formare dei quadrati o rombi. Completare con un vermicello che copra tutto il bordo della crostata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>