Apple pie, torta di mele americana

di Chiara Cimini 2

La Apple pie veniva consumata soprattutto a cena e poi il mattino dopo a colazione, visto che era facilmente deperibile..

Torta di mele americanaOggi vi presento un’altra variante, questa volta di origine americana, della torta di mele: la squisita Apple pie. La Apple pie rappresenta, con la Cheesecake, il dolce americano per eccellenza. In realtà  pare che questa torta fosse originaria dell’Inghilterra ma quando giunse in America, ottenne un successo così grande da diffondersi rapidamente in tutto il paese, diventando famosa semplicemente come l’American Pie.

La Apple pie veniva consumata soprattutto a cena e poi il mattino dopo a colazione, visto che era facilmente deperibile. La classica torta di mele americana prevede due strati di pasta, uno inferiore e uno superiore, che contengono al loro interno un morbido ripieno di mele.

Per l`impasto

  • 150 grammi di farina bianca
  • 50 grammi di burro
  • 2-3 cucchiai d’acqua fredda
  • Un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 800 grammi di mele
  • 60 grammi di zucchero
  • 50 grammi di farina bianca
  • Mezzo cucchiaio di cannella in polvere
  • Mezzo cucchiaio di noce moscata in polvere
  • Un pizzico di sale


Ma cominciamo subito con la preparazione di questo dolce delizioso. Innanzitutto partiamo dagli ingredienti; per la pasta frolla abbiamo bisogno di farina, un pizzico di sale, burro e acqua fredda.

La preparazione originale prevede l’assenza di zucchero, forse perché nei tempi lontani in cui nacque questa torta lo zucchero costava molto; oggi se si desidera un impasto più dolce si possono aggiungere due o tre cucchiai di zucchero.

Disponiamo la farina a fontana su una spianatoia, poniamo al centro il burro ammorbidito e il pizzico di sale e cominciamo a lavorare gli ingredienti, aggiungendo poco alla volta l’acqua fredda. Lasciamo riposare l’impasto in frigo avvolto da una pellicola trasparente. Tagliamo le mele a fette e poniamole in una ciotola, irrorandole con succo di limone e zucchero.

A questo punto prendiamo la pasta frolla dal frigo, dividiamola a metà  e stendiamo una parte dell’impasto sul fondo di una teglia imburrata. Poniamo all’interno della pasta il composto di mele cospargendolo con tanti fiocchi di burro, e, si se si vuole un ripieno più cremoso, anche con un po’ di panna liquida (è preferibile usare panna dolce e non panna acida). Sulla superficie del dolce posizioniamo l’altro disco di pasta e bucherelliamo l’impasto con una forchetta. Poniamo il tutto in forno preriscaldato a 180° e lasciamo cuocere per 35 minuti.

Se si desidera una doratura migliore si può spennellare la superficie con un uovo sbattuto verso metà  cottura. La Apple pie è ottima se servita accompagnata da gelato alla vaniglia o alla crema.

Commenti (2)

  1. La pasta frolla si fa con le uova, questa è una pasta brisé… (lo dico perché l’ultima volta ho comprato la frolla pronta e ho notato che c’era qualcosa di diverso…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>