Ricetta tradizionale mandarini caramellati

di Vito Verna 1

Come preparare i mandarini caramellati da servire a fine pasto.

La frutta caramellata, espressione con la quale intendiamo indicare la frutta ricoperta da un gustoso sottile strato di caramello fatto in casa, è una ricetta, a dire il vero, piuttosto complicata e di non immediata realizzazione.

Perché si ottenga, infatti, un perfetto caramello, è necessaria un’abilità ed una manualità non indifferenti, nonché una tempistica calcolata al secondo.

Con un poco di pratica, però, chiunque può riuscirci e preparare, di conseguenza, questo dolce, perfetto per concludere i luculliani pranzi che, da qui sino alla conclusione delle festività natalizie, ci attendono senza posa.

COME PREPARARE IL CARAMELLO

CREME CARAMEL

INGREDIENTI

– 1,5 chilogrammi di mandarini

– 100 grammi di zucchero

– acqua

– La prima operazione, a dire il vero molto lunga ed un poco noiosa, sarà quella di sbucciare i mandarini, privarli dei filamenti e della pellicina bianca e separandone gli spicchi.

– 3 dei suddetti mandarini, invece, verranno lasciati interi, così da spremerli per ottenerne il succo che poi conserveremo in frigorifero

– A questo punto riscalderemo il forno, a circa 250 gradi centigradi, e disporremo gli spicchi di mandarino sopra una teglia, foderata con della carta forno, sommariamente cosparsi con due cucchiai di zucchero semolato

– Porremo dunque il tutto in forno e, dopo 10 minuti, rimuoveremo la teglia e ci appronteremo alla preparazione del caramello

– Al succo dei mandarini, quindi, aggiungeremo il restante zucchero e due cucchiai d’acqua. Il tutto verrà posto sul fuoco, che dovrà essere molto basso, e dovrà venir rimestato sino a che non sarà diventato, appunto, color caramello

– Verseremo, dunque, il caramello sopra i mandarini e, non appena comincerà a raffreddarsi, potremo servire il nostro dolce.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>