Ricetta semifreddo alle albicocche

di Cristina Baruffi Commenta

I semifreddi sono dei dolci al cucchiaio che di solito vengono serviti ben freddi e si ottengono dalla miscelazione della meringa e la panna con polpa di frutta, vaniglia, cioccolato o molti altri gusti fino a ottenere una mousse ghiacciata.

I semifreddi sono dei dolci al cucchiaio che di solito vengono serviti ben freddi e si ottengono dalla miscelazione della meringa e la panna con polpa di frutta, vaniglia, cioccolato o molti altri gusti fino a ottenere una mousse ghiacciata. In passato abbiamo preparato insieme a voi il semifreddo allo sciroppo d’acero e noci pralinate, la mousse alle mandorle e la torta gelato pesca e fragole, ma siamo sicuri che apprezzerete questa nuovissima ricetta.
Ingredienti:


– 400 g di albicocche
– 300 g di panna fresca
– 3 tuorli
– savoiardi morbidi
– burro – zucchero
– Grand Marnier

Preparazione

Snocciolate le albicocche, riducetele a dadini e saltatele in padella, a fuoco molto vivo, con una noce di burro; spolverizzatele di zucchero, fiammeggiatele con un dito di Grand Marnier, poi spegnete, allargatele su un vassoio e lasciatele raffreddare.
Nel frattempo mettete a cuocere in un tegamino g 75 di zucchero leggermente spruzzato d’acqua; appena diventerà uno sciroppo di 110° di temperatura, versatelo a filo sui tuorli che monterete con una frusta fino a quando si trasformeranno in un composto freddo, gonfio e spumoso al quale aggiungerete la panna montata fermissima, ottenendo così una densa crema.
Rivestite di carta da forno uno stampo a cassetta e sistematevi sul fondo uno strato di savoiardi leggermente inzuppati di Grand Marnier; sopra raccogliete metà della crema d’uovo e metà delle albicocche rosolate; proseguite con un secondo strato di biscotti inzuppati, il resto della crema, delle albicocche e completate con un ultimo strato di savoiardi.
Passate lo stampo in freezer almeno per 6 ore.
Al momento di servire, sformate il semifreddo su un piatto adeguato e, se vi piace, guarnitelo con alcune albicocche mature spaccate a metà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>