Ricetta dolcetti di Pan di zenzero

di Cristina Baruffi Commenta

Approfittando del clima natalizio vi proponiamo la ricetta dei dolcetti di Pan di zenzero.

Approfittando del clima natalizio vi proponiamo la ricetta dei dolcetti di Pan di zenzero, valida alternativa al fristingo o ai calcionetti (i dolcetti fritti calabresi).
I dolcetti di Pan di zenzero, chiamati anche Ginger Cookies, sono i famosi biscottini speziati che vengono ritagliati a forma di omini o in soggetti natalizi e decorati con glassa e confettini, usati anche come decorazione per gli alberi di Natale.
Vediamo insieme gli ingredienti per circa 40 biscotti:


– 420 g farina 00
– 100 g zucchero
– 120 g burro morbido
– 160 ml melassa
– 1 uovo grande
– 3/4 cucchiaino bicarbonato di sodio
– 1/4 cucchiaino sale
– 2 cucchiaini zenzero macinato
– 1 cucchiaino cannella macinata
– 1/4 cucchiaino noce moscata macinata
– 1/4 cucchiaino chiodi di garofano macinati

Per la glassa:

– 200 g zucchero a velo
– 1 albume
– coloranti alimentari

Scheda del film

Mescolare bene la farina con le spezie, il bicarbonato e il sale.
Lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Aggiungere l’uovo e la melassa continuando a lavorare. Unire il miscuglio di farina un po’ alla volta. Si otterrà un impasto molto morbido (come una frolla montata).
Dividere il composto in due parti, avvolgere ciascuna di esse con la pellicola trasparente e mettere a riposare in frigo per almeno 5-6 ore (meglio ancora prepararlo il giorno precedente). Preriscaldare il forno a 180 gradi.
Prendere dal frigo una porzione di pasta per volta. Con il mattarello stendere una sfoglia di 4-5 mm di spessore e con le formine ritagliare i biscotti. Eventualmente, con uno stecchino, praticare un forellino per far passare il filo per appendere i biscotti all’albero di Natale.
Il foro deve essere piuttosto largo perche’ in cottura tendera’ a chiudersi.
Porli su una teglia ricoperta di carta forno, un po’ distanziati.
Cuocere in forno per circa 10 minuti. I biscotti sono cotti quando non sono piu’ troppo morbidi e i bordi tendono a scurire.
Sfornare subito e lasciarli raffreddare sulla placca per un paio di minuti. Quando sono induriti abbastanza da poterli maneggiare, metterli a raffreddare su una gratella.
Una volta freddi decorarli a piacere con la glassa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>