Ricetta chiacchiere fritte di Carnevale

di AnnaMaria Commenta

Tra le ricette dei dolci di Carnevale le chiacchiere fritte sono forse quella più nota. In Italia c’è chi le chiama frappe, sfrappe o bugie. Possono avere forme diverse, a nastro o piatte e rettangolari, ma la ricetta è più meno la stessa. Si tratta di una fragrante sfoglia che si frigge il olio bollente e che poi si ricopre di zucchero a velo o di zucchero semolato a seconda dei gusti. Si potrebbero anche fare le chiacchiere al forno ma perchè rinunciare alla bontà del fritto? Almeno a Carnevale possiamo concederci un piccolo strappo alla regola.

Ingredienti

250 gr di farina

40 gr di burro

un uovo

un tuorlo

40 gr di zucchero

20 gr di rum

un pizzico di sale

olio di arachidi per friggere

zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. Fate sciogliere il burro a bagnomaria. In una ciotola versate la farina e fate un buco al centro con le mani. Versate il burro fuso, lo zucchero, il tuorlo, l’uovo, il rum, un pizzico di sale.
  2. Impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Formate una palla e avvolgetela con pellicola da cucina. Fate riposare l’impasto per 30 minuti.
  3. Dividete la pasta in 4 palline. Stirate l’impasto in modo sottile e ritagliate dei rettangoli della larghezza che preferite. Potete anche utilizzare la rotelle dentellataper i tortellini in modo da ottenere i bordi sfrangiati.
  4. Scaldate l’olio di arachidi in una padella capiente e con i bordi alti. Friggete le chiacchiere a poco a poco, un minuto per lato. Scolate le chiacchiere su carta assorbente da cucina.
  5. Spolverizzate le chiacchiere con lo zucchero a velo. Servitele quando si saranno raffreddate.

Se volete altre idee per i dolci di Carnevale, potrebbe interessarvi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>