Pain d’épices

di Fabiana Commenta

Pain d’épices, un pane speziato dolce e molto speciale

Il pain d’épices è un pane speziato dal sapore molto particolare.

Si prepara con due tipi di farina, di segale e di frumento e come annuncia lo stesso nome è un tipo di pane dolce e ricco di spezie, tra cui l’anice.

La preparazione è un laboriosa, ma il risultato vale senza dubbio l’impegno. È consigliabile poi preparare il pain d’épices, simile alla ricetta plumcake, il giorno prima di consumarlo, perché riposato acquista ancora maggiore gusto e sapore e di conservarlo.

 

 

INGREDIENTI

  • 15 cl di acqua
  • 10 g di anice stellato
  • 90 g di burro
  • 100 g di zucchero semolato
  • 100 g di miele di castagno
  • 1 arancia (non trattata)
  • 1 limone (non trattato)
  • Arancia candita
  • 110 g di farina di segale
  • 115 g di farina di frumento
  • 1/2 bustina di lievito in polvere
  • 5 g di cannella in polvere
  • 3 g di “quattro spezie” in polvere

 PAIN AU CHOCOLAT

PANE DI MAIS

PLUMCAKE

 

 

PREPARAZIONE

 

Prendete una casseruola e riempitela di acqua, poi aggiungete l’anice stellato, il burro, lo zucchero semolato e il miele: quando l’acqua sarà arrivata al punto di ebollizione togliete la pentola dal fuoco, copritela e lasciate in liquido in infusione per circa 2 ore, poi filtrate tutto.

Lasciate raffreddare l’infuso a temperatura ambiente fino al giorno dopo.

Imburrate uno stampo da plumcake e poi foderatelo con della carta forno. Mettete lo stampo in frigorifero per circa 10 minuti in modo tale che il burro si rapprenda, poi toglietelo dal forno e infarinatelo badando di togliere la farina spolverizzata in eccesso rigirando lo stampo.

Grattugiate la scorza dell’arancia e del limone (rigorosamente non trattati) all’interno di una recipiente e setacciatevi insieme anche le farine, il lievito e le spezie, poi aggiungete anche i cubetti di arancia candita.
Adesso riprendete il liquido speziato e raffreddato e versatelo gradualmente nell’impasto: amalgamatelo via via con una spatola di legno per evitare che si formino grumi.

Preriscaldate il forno a 210°C e poi versate l’impasto del pain d’épices fermandovi a un paio di centimetri dal bordo: in questo modo quando il pain d’épices si gonfierà arriverà al limite dello stampo.

Fate cuocere l’impasto in forno per circa 10 minuti, poi toglietelo dal forno e abbassate la temperatura a 180°C. Tagliate con un coltello la crosta che si è formata e poi infornate di nuovo il vostro pain d’épices lasciandolo cuocere per 45 minuti. 

Ricordate che la cottura del pain d’épices è completata quando all’interno risulterà del tutto asciutto: per capirlo basterà infilare uno stecchino al centro del pain d’épices.

A quel punto toglietelo dal forno, poi lasciatelo raffreddare e poi sfornatelo.
Foto Thinkstock

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>