Crostata infuocata afrodisiaca

di Vito Verna 1

La crostata afrodisiaca, infuocata poiché ripiena di peperoncini, è adatta per la cena di San Valentino.

La crostata è, fra tutte quelle possibili, una delle preparazioni in assoluto più veloci e gustose. Realizzata secondo la ricetta tradizionale, ovverosia con la pasta frolla fatta in casa, buona, semplice e genuina, la crostata potrebbe risultare essere oltremodo perfetta e, il suo gusto e la sua consistenza, potrebbero garantire il successo di qualsiasi cena.

Sebbene non raffinatissima, poiché casereccia e tradizionale, potrebbe comunque ottimamente concludere la cena di San Valentino e, nel caso in cui sia infuocata ed afrodisiaca quale quella il cui procedimento vogliamo oggi descrivervi, lo potrebbe essere ancora di più.

Vediamo dunque, senz’altro indugio, come preparare questa particolare crostata.

SAN VALENTINO

Cozze al curry

Chips di sedano rapa

Pollo al cocco ed alla vaniglia

INGREDIENTI

– 300 gr. di farina

– 150 gr. di burro

– 150 di zucchero

– 2 tuorli di uova

– 1 uovo intero

– 1 cucchiaio di lievito

– scorza di limone grattugiata

– 150 gr. di marmellata di arance

– 100 gr. di confettura di peperoncini

– 100 gr. di mandorle pelate

– 50 gr. di zucchero a velo

– L’operazione più lunga e complessa di codesta ricetta, naturalmente, è quella riguardante la preparazione della pasta frolla sulla quale, comunque, non ci soffermeremo in questa sede poiché ampiamente descritta nel nostro articolo dedicato all’argomento semplicemente intitolato “Pasta frolla“.

– Preparata dunque la frolla e lasciatale adeguatamente riposare, si suddividerà l’impasto in due metà

– La prima la stenderemo nella teglia e la copriremo con un composto realizzando mescolando la marmellata di arance e la marmellata di peperoncini

– La seconda, invece, la impasteremo ulteriormente, mischiandovi le mandorle, e dunque stendendola sopra la prima

– A questo punto si potrà informare per circa 30 minuti a 180 gradi centigradi prima di servire con una spolverata di zucchero a velo.

Commenti (1)

  1. Ma la confettura di peperoncini? qualcuno ha la ricetta?
    grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>