Crostata al cioccolato

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare la classica crostata al cioccolato.

Crostata al cioccolato

La crostata, lo si sa, è una delle migliori ricette casalinghe. In questa nostra versione, come avrete modo di appurare, presenterebbe due ulteriori incommensurabili vantaggi:

1 –  presenta una gustoso, cremoso, ripieno al cioccolato

2 – è utilissima per riciclare, creativamente ed intelligentemente, le numerose uova che saranno state aperte, ma non consumate, durante il pranzo di Pasqua.

LE CROSTATE

Crostata di fragole

Crostata di ricotta

Crostata di marmellata

INGREDIENTI

– 300 grammi di farina 00

– 100 grammi di zucchero

– 125 grammi di burro

– un uovo

– sale

– lievito

– 200 grammi di burro

– 200 grammi di cioccolato fondente

– 100 grammi di farina

– 250 grammi di zucchero a velo

– 5 uova

– Prepara, innanzitutto, la pasta frolla

– Versa la farina, setacciata con una presa di sale e con una bustina di lievito in polvere per dolci, sulla spianatoia e ricavane la classica fontana

– Unisci, a poco a poco e cominciando ad impastare, rigorosamente con le mani, l’uovo, intero, lo zucchero, meglio se semolato, ed il burro che, naturalmente, dovrà essere precedentemente ammorbidito nonché ridotto a piccoli tocchetti

– Impasta il composto sino ad ottenerne una palla compatta, liscia, omogenea e decisamente consistente

– Avvolgi la pasta frolla in un foglio di pellicola alimentare e conservala, in frigorifero, per almeno 30 minuti

– Prepara, a questo punto, il ripieno al cioccolato

– Spezzetta il cioccolato fondente sino a ridurlo cubetti molto piccoli

– Versalo in un capiente tegame e, dopo aver aggiunto il burro, ancora intero, sciogli, davvero molto dolcemente, continuamente mescolando il composto con una piccola frusta a mano

– Versa la farina in una capiente terrina in vetro e mescolala, con l’aiuto di una sbattitore elettrico, insieme allo zucchero ed alle uova

– Unisci, a poco a poco ed una volta che si sia completamente raffreddato, il composto di burro e cioccolato

– Stendi, a questo punto, la pasta frolla sulla spianatoia, con l’aiuto di una mattarello o di un tirapasta elettrico o manuale, sino ad ottenerne una sfoglia spessa poco meno di un centimetro

– Disponi questa sfoglia, opportunamente ritagliata, sul fondo di una teglia da forno, badando che salga sui bordi della stessa, coprila con un strato di ripieno e, infine, con un ulteriore stato di pasta frolla (dalla quale avrai nel frattempo ricavato le classiche tagliatelle)

– Inforna, per circa 60 minuti a circa 180 gradi centigradi, prima di servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>