Cosa fare con 11 albumi? L’angel cake

di Alba D'Alberto Commenta

Avete appena concluso che la torta pasticciotta è la soluzione dolce per una serata tra amici, ma adesso avete in frigo da smaltire ben 11 tuorli. Che farne? Sempre tra gli amici ci sarà almeno uno o una fan della cucina americana che penserà al volo all’angel cake

E poi, dall’introduzione della ricetta fatta da un sito di ricette, troviamo che si addice anche a chi è a dieta: 

Avete mai assaggiato questo dolce americano? E’ un ciambella soffice e spugnosa chiamata anchetorta degli angeli preparata con soli albumi quindi un’ottima idea per consumarli, è un dolce leggerissimo e senza grassi, senza olio e senza burro, ideale per chi è a dieta e non riesce a rinunciare al dolce.

Ingredienti

  • 450 g di albumi ( circa 12 albumi)
  • 250-270 g di zucchero semolato potete aumentare fino a 300g
  • 190 g di farina bianca 00
  • 8-9 g di cremor tartaro
  • 2 g di sale fino
  • 8 g di zucchero vanigliato
  • estratto di vaniglia 1 cucchiaino ( in alternativa aroma vaniglia)

Preparazione

  • Montare gli albumi con le fruste fino a quando non diventano spumosi e bianchi. Aggiungere il cremor tartaro setacciato. Unite lo zucchero a velo vanigliato continuando a montare. Unite lo zucchero semolato in più riprese e continuate a montare, dovrete ottenere un composto ben fermo, bianco e consistente, simile alla panna, occorrerà un poco di tempo.
  • Quando gli albumi sono ben montati unite in più riprese con una spatola pulita la farina 00 setacciata ed il sale. Unire poco alla volta mescolando delicatamente dal basso verso l’alto, attenzione a non far smontare gli albumi.
  • Aggiungete il composto in uno stampo per angel cake, attenzione non imburrato ( resistete e non fatelo!) . Cuocere a 170°-180° per circa 35 minuti.
  • Sfornate e capovolgete lo stampo su di un piano, in genere questo stampo possiede dei piedini, in alternativa capovolgete e fate riposare su di un collo da bottiglia la torta a testa in giù.
  • Quando sarà completamente raffreddata occorrerà qualche ora, sempre a testa in giù estraete la Angel cake, aiutatevi con un coltello.
  • A piacere aggiungete zucchero a velo e servite.
  • La Angel cake può essere gustata in tutta semplicità soprattutto se preferite una torta più leggera oppure farcita e accompagnata da creme…sarà ancora più buona

Fonte | Ho voglia di dolce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>