Come si prepara la torta pasticciotta

di Alba D'Alberto Commenta

Poi capita che una sera ti ritrovi a parlare con un gruppo di amici, noti l’assenza della birra e della pizza, solitamente binomio vincente nelle occasioni casual e ti ritrovi per le mani una fetta di torta pasticciotta. E il suo nome, buffo e invitante ti è ripetuto più di una volta, fino a riempirsene la bocca e anche l’aria. 

E in effetti è una torta ripiena che sembra una crostata ma non lo è, che è ripiena di crema ma anche friabile e invitante. Gli esperti di gastronomia la attribuiscono alla tradizione gastronomica salentina. 

Ingredienti

  • 250 gr di burro
  • 560 gr di farina
  • 250 gr di amarena sciroppata
  • 11 tuorli
  • 330 gr di zucchero
  • zucchero a velo qb
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • 1 litro di latte intero
  • scorza di 2 limoni
  • sale qb

Preparazione

Fate la pasta. Lavorate il burro a pezzetti con la farina, fino a ottenere un composto sbriciolato; quindi impastatelo con lo zucchero, i tuorli, la scorza grattugiata di limone, il lievito setacciato e il sale. Formate una palla, avvolgetela in un foglio di pellicola e mettete in frigo per almeno mezz’ora.

Preparate la crema. Scaldate il latte in una casseruola con la scorza di limone. Sbattete i tuorli con lo zucchero e incorporate gradualmente la farina setacciata alternandola con il latte filtrato. Rimettete sul fuoco e cuocete la crema a fuoco basso, mescolando, finché velerà il cucchiaio.

Stendete metà della pasta in una sfoglia sottile e usatela per foderare uno stampo di 26-28 cm, punzecchiatela con
la forchetta e riempitela con la crema fredda; distribuitevi sopra 200 g di amarene e irrorate con poco sciroppo.

Dividete la pasta rimasta in tante lunghe strisce con una rotella. Disponetele a griglia sulla torta, come per una normale crostata e cuocete in forno a 170° per circa 45 minuti. Lasciate raffreddare la torta dentro il forno; quindi,
spolverizzatela con zucchero a velo e mettete un’amarena all’interno di ogni apertura della griglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>