Castagnole di Carnevale

di Fabiana Commenta

Le castagnole, squisiti dolcetti fritti tipici del Carnevale da farcire a volontà

Il periodo di Carnevale, che precede la Quaresima e la Pasqua, è caratterizzato dalla presenza di moltissimi dolci in tutta Italia. Dalle frappe alle zeppole di San Giuseppe, dagli struffoli alle castagnole, i dolci di Carnevale sono preparati con uova, farina e zucchero e poi rigorosamente fritti nella maggior parte dei casi…

 

Prepariamo oggi le castagnole, piccoli dolci fritti tipici della cucina dell’Emilia Romagna, facilissime da preparare e ottime da mangiare. Assomigliano a piccole castagne (da cui il nome) e possono essere personalizzate con l’aggiunta di alcuni ingredienti, come il rhum ed essere farcite in diversi modi. 

INGREDIENTI 

 

  1. 400 g di farina
  2. 50 g di zucchero
  3. 2 uova
  4. 80 g di burro
  5. 1 cucchiaino da caffè di lievito vanigliato
  6. 1 limone grattugiato
  7. Zucchero a velo
  8. Estratto di anice
  9. Vino bianco
  10. sale
  11. olio per frittura

 GRAFFE DI CARNEVALE

ZEPPOLE DI SAN GIUSEPPE

 

PREPARAZIONE 

 

Prendete una scodella capiente e versatevi all’interno la farina, le uova, lo zucchero semolato e il lievito vanigliato. 

Mescolate fino a quando l’impasto non sarà diventato abbastanza morbido, poi aggiungete un pizzico di sale, l’estratto d’anice e il burro fuso. 

Continuate a lavorare l’impasto con cura aggiungendo anche il vino bianco in base al vostro gusto (ma senza esagerare!).

 

Una volta che l’impasto sarà omogeneo dovrete creare le castagnole: dovrete creare della palline poco grandi come una noce e poi metterle da parte.

Nel frattempo scaldate abbondante olio per frittura in una pentola dai bordi alti e friggete le castagnole. Rigiratele spesso fino a quando non saranno ben dorate e cominceranno a galleggiare nell’olio.

 

Toglietele dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e lasciate scolare le castagnole sulla carta assorbente per togliere l’olio in eccesso, poi spolverizzate con lo zucchero.

Le castagnole si prestano a moltissime varianti: possono essere aromatizzate con il rhum se vi piace un sapore più deciso oppure possono essere servite anche farcite con la crema pasticcera, la nutella o la marmellata. 

 
Foto Thinkstock

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>