Castagnole alla ricotta la ricetta più gettonata

di Alba D'Alberto Commenta

Le castagnole, come le frappe, sono un dolce tipico del periodo di Carnevale. Sono generalmente fritte anche se i salutisti tessono le lodi della versione più light delle castagnole cotte al forno. Tra le ricette più gettonate c’è quella delle castagnole alla ricotta, ma vediamo insieme anche la versione di base e quella new age. 

Scrive In cucina con Lety sul sito dell’EXPO presentando la ricetta delle castagnole alla ricotta: 

Vi voglio proporre queste buonissime castagnole. Sono anche facili da realizzare, ma soprattutto sono molto soffici e mantengono questa caratteristica anche il giorno dopo.

Andiamo allora a scoprire quali sono gli ingredienti e la preparazione necessaria di un dolce che sembra adatto a tutti ma anche facile da realizzare. 

Ingredienti

  • 240 grammi di Farina, tipo 00
  • 125 grammi di Ricotta
  • Tuorlo d’uovo
  • 65 grammi di Zucchero
  • 60 grammi di Latte intero
  • cucchiaio da tavola di Rum
  • cucchiaio da tè di Lievito per dolci
  • pizzico di Sale
  • 500 millilitri di Olio di semi per frittura, olio di arachidi

 

Preparazione

Sulla descrizione della preparazione c’è un po’ d’incertezza. Infatti Lety scrive: 

  1. poi lavorate l’impasto come se stesse facendo degli gnocchi…
  2. Ho versato tutto in una ciotola e ho impastato, lavorando l’impasto come se stessi facendo degli gnocchi.
  3. Ho fritto in olio caldo e profondo e poi passato nello zucchero, dopo aver fatto perdere l’olio in eccesso. Gustare sia calde che fredde.

Per questo ci affidiamo alla preparazione descritta sempre per le castagnole alla ricotta da Nonna Sole

  1. Setacciate la farina con il lievito, impastate tutti gli ingredienti (io l’ho fatto con l’impastatrice, ma tranquillamente si può fare a mano).
  2. Gli ingredienti devono essere tenuti possibilmente di frigo.
  3. Fate degli gnocchi, della grandezza di circa 2 ½ cm x 2½. Lasciateli riposare in un luogo freddo (li ho messi, coperti per un quarto d’ora in terrazzo). 
  4. Scaldate l’olio (profondo) e friggeteli pochi per volta. Fate attenzione che l’olio non si raffreddi. Scolatele su carta da cucina e quando tutte le castagnole sono fredde spolverizzatele con lo zucchero a velo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>