Calcionetti, dolcetti fritti abruzzesi

di admin 3

Questi sfiziosi dolcetti dal nome insolito, detti “caggiunìtte” in dialetto locale, fanno parte della tradizione..

un dolce di natale

Questi sfiziosi dolcetti dal nome insolito, detti “caggiunìtte” in dialetto locale, fanno parte della tradizione culinaria abruzzese , e vengono preparati principalmente durante le festività  natalizie.

Si tratta di caratteristici fagottini fritti, dall`aspetto simile a quello dei ravioli. I calcionetti sono caratterizzati da una pasta quasi impalpabile e leggera, ed il loro ripieno è una vera delizia del palato, ed è generalmente costituito da morbide castagne speziate con cannella, miele, cioccolato e frutta secca.


La forma buffa e paffuta dei calcionetti, è perfettamente in clima con l`allegria e la convivialità  tipici del Natale.

Per la pasta:

  • gr. 500 farina
  • un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • sale q.b.

Per il ripieno:

  • gr. 300 castagne spellate
  • miele
  • 1 cucchiaio cioccolato in polvere
  • cannella
  • gr. 150 mandorle sgusciate
  • gr. 40 cedro candito
  • raschiatura di buccia d’arancia
  • caffè macinato
  • un bicchierino di rhum
  • Zucchero a velo

Iniziamo dal ripieno; bollire le castagne, metterle nel mixer e ridurle in poltiglia. Mettere le mandorle in una teglia e lasciare tostare per qualche minuto in forno preriscaldato a 200 °.

Appena fuori dal forno triturarle per bene. A questo punto in una terrina versare le castagne, il cioccolato, le mandorle tritate, il miele, la cannella, il cedro candido a cubetti, la scorza d`arancia grattugiata, il bicchierino di rhum ed il caffè macinato. Amalgamare il tutto facendo in modo di ottenere un impasto uniforme. Lasciare riposare il composto così ottenuto in un luogo fresco per circa due ore.
A questo punto dedichiamoci alla pasta. Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, e versare l`olio extravergine d`oliva , il vino e aggiungere pochissimo sale. Impastare finché la pasta non diviene elastica, ed a questo punto stenderla con un mattarello. Fate attenzione che la sfoglia così ottenuta sia molto sottile.


A questo punto dalla sfoglia tagliare, con l`ausilio di un bicchiere, dei dischi (circa 8 cm di diametro ognuno), sui quali poi andrete a depositare un po` di ripieno per ciascuno. Ripiegare su se stessa la sfoglia, premendo per bene i bordi, in modo che i calcionetti non si aprano durante la fase di frittura. A questo punto friggere i fagottini così ottenuti, scolarli dall`olio in eccesso, tamponando con carta paglia. Lasciare freddare, spolverare con zucchero a velo e servire.

Commenti (3)

  1. Ottimi veramente ma cercavo i cazzonetti .Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>