Biscotti allo zenzero fatti con il Bimby

di Vito Verna Commenta

Ecco come preparare un classico della tradizione britannica: i biscottini allo zenzero.

I celeberrimi biscotti allo zenzero, altrimenti detti, in inglese, gingerbread, sono i classici dolcetti che, secondo la tradizione britannica, andrebbero sicuramente serviti con il tradizionale tè delle 5 del pomeriggio.

Questi particolari biscotti, molto compatti e molto croccanti, dovrebbero venir inzuppati, affinché rilascino tutto il proprio sapore e tutta la propria intrinseca morbidezza, in un’aromatizzata bevanda bollente qual è solitamente il tè, non risultando dunque adatti, contrariamente a quanto si è soliti credere, a venir consumati durante la colazione o quale semplice spuntino.

IL BIMBY

Crepes alla Nutella

Quiche zucchine e ricotta

Spaghetti ai frutti di mare

INGREDIENTI

– 250 g farina 00

– 100 g zucchero

– 100 g burro

– 2 uova

– 1 cucchiaio di zenzero in polvere

– La difficoltà nella preparazione di un simile dolce sta tutta, come facilmente intuibile, nella realizzazione della migliore delle paste frolle, ingrediente fondamentale per la perfetta riuscita dei biscotti allo zenzero

– Chiunque, però, sia in possesso di un Bimby, elettrodomestico delle meraviglie, potrà dirsi fortunato perché, molto semplicemente, dovrà semplicemente provvedere a versare ogni ingrediente nel Bimby, lasciandolo poi lavorare, per circa 4-5 minuti, alla 3^ velocità

– Terminata questa fase si porrà la frolla a riposare in frigo per circa un’ora

– A questo punto si potrà stendere la pasta frolla sul piano da lavoro, con l’aiuto di un mattarello ed abbondante farina, così da ottenerne un sfoglia molto sottile (circa 3 millimetri) dalla quale in seguito ricaveremo i nostri biscotti con l’aiuto di alcune formine alimentari

– Si potrà dunque infornare il tutto, per circa 15 minuti, a circa 180 gradi centigradi, provvedendo a che non dorino eccessivamente e che vengano serviti ancora bollenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>