Vellutata di patate “mari e monti”, l’avete già assaggiata?

di Alba D'Alberto Commenta

Per la serie “patate a tavola” ci siamo soffermati sulla proposta di sformato del Belarus e poi sulla torta di patate e porri made in Italy. Adesso sempre con l’aiuto del sito dell’EXPO, ci dedichiamo ad una vellutata mari e monti, niente da eccepire. 

La vellutata di patate “mari e monti” è un piatto molto elegante e raffinato, basato su un gioco di contrasti di sapori e consistenze: la cremosità della vellutata, dal gusto delicato, incontra la croccantezza dei chips di pancetta e la sapidità dei calamaretti donando un’esplosione di gusti al palato.

Ingredienti

  • chili di Patate
  • 1. 5 litri di Brodo vegetale
  • 300 grammi di Calamari, calamaretti
  • 100 grammi di Pancetta affumicata (bacon), a fettine sottili
  • grammi di Prezzemolo
  • 10 grammi di Songino
  • 20 millilitri di Olio extravergine d’oliva (EVO)
  • grammi di Sale
  • pizzico di Pepe nero

Preparazione

  1. Sbucciare le patate, sciacquare bene, tagliare a cubetti e farle cuocere per 40 minuti nel brodo vegetale. Trascorso il tempo di cottura, scolare, frullare, aggiustare di sale ed aggiungere un pizzico di pepe. Se la vellutata risulta troppo densa, aggiungere un po’ di brodo.
  2. Lavare bene e pulire i calamaretti privandoli dell’ossicino. Asciugarli in carta assorbente e cuocerli in padella a fiamma alta per pochi minuti in un filo d’olio. Togliere dal fuoco e salare leggermente.
  3. Cuocere la pancetta per pochi minuti a fiamma alta in una padella antiaderente, poi porre su carta assorbente (si indurirà raffreddando).
  4. Frullare il restante olio con prezzemolo, sale e pepe.
  5. Versare la vellutata in dei piatti fondi, posizionarvi sopra i calamaretti, i pezzi di pancetta, qualche fogliolina di songino e finire il piatto con l’olio al prezzemolo. Servire accompagnando con crostini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>