Ricetta limoncello fatto in casa

di elisa 1

Il limoncello è un digestivo piacevole apprezzato in tutt'Italia anche se le sue origini sono decisamente meridionali dove la coltura del..

limoncello-fatto-in-casa

Il limoncello è considerato un ottimo digestivo che in genere va consumato chiacciato dopo un basto abbondante. E’ un digestivo alcolico pertanto sconsiglio di berlo in piccole quantità .

Il limoncello è un digestivo piacevole apprezzato in tutt’Italia anche se le sue origini sono decisamente meridionali dove la coltura del limone è molto fiorente. Ci sono diverse aree in Italia dove viene coltivato il limone ovvero in sicilia, nella zona campana, ma anche sul lago di Garda.

Il limone è una pianta che necessita caldo in estate, sole (non troppo) e inverni non troppo rigidi. Per preparare il limoncello sono insispensabili limoni con una bella molto robusta possibilmente di natura biologica poichè solo così non si avranno pesticidi sulla corteccia. Gli ingredienti per preparare il limoncello sono pochi:

  • 1 litro di Alcool 90°;
  • 10 Limoni;
  • 400 grammi di zucchero;
  • mezzo litro di acqua
  • Pazienza;

Iniziate lavando accuratamente i limoni sotto abbondante acqua fredda quindi pelateli stando molto attenti a prelevare solamente la parte gialla della corteccia del limone..non tagliate anche la pelle bianca che c’è tra il frutto e la corteccia.

Quando avete finito di pelare i limoni, inserite in un barattolo la pelle gialla del limone versando quindi l’alcool. Abbiate pazienza per due settimane senza toccare il barattolo chiuso ermeticamente.

A questo punto, quando ormai i 15 giorni sono passati, in un pentolino fate sciogliere a fuoco lento lo zucchero e l’acqua in modo da creare uno sciroppo dolce. Appena lo sciroppo sarà  pronto lasciatelo raffreddare e nonappena questo raggiunge la temperatura ambiente versatelo nel barattolo dove sono presenti le scorze di limone unite all’alcool.

Mescolate il tutto accuratamente, quindi aiutandovi con un imbuto e una garza filtrate e versate il limoncello nelle bottiglie. Chiudete e lasciate riposare per qualche ora ancora prima di gustare il vostro limoncello.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>