Ricetta insalata di riso

di Cristina Baruffi Commenta

L'insalata di riso è un piatto fresco ideale per la bella stagione perché oltre ad essere un primo leggero può essere arricchito da carne, verdure e formaggi a seconda dei nostri gusti.

L’insalata di riso è un piatto fresco ideale per la bella stagione perché oltre ad essere un primo leggero può essere arricchito da carne, verdure e formaggi a seconda dei nostri gusti. Gli chef consigliano di usare riso parboiled, che tiene maggiormente la cottura e di passare il riso sotto l’acqua fredda (una volta scolato) per evitare che risulti troppo incollato.
I mesi scorsi vi abbiamo proposto anche l’insalata di riso con prosciutto e melone, mentre oggi vediamo la ricetta più tradizionale.


– 400 g di riso,
– cipolline sott’aceto
– olive taggiasche
– 150 g di prosciutto cotto a dadini
– 160 g di tonno
– 100 g di mozzarella
– 75 g di mais
– 100 g di fagioli neri
– pomodori secchi
– olio extravergine di olive
– sale e pepe

Versare il riso in una pentola con abbondante acqua salata e procedete alla cottura. Nel frattempo tagliate tutti gli ingredienti a rondelle o dadini, quindi mescolateli insieme delicatamente e aggiungete olio, sale e pepe. Quando il riso sarà cotto passatelo sotto l’acqua fredda, poi unitelo agli ingredienti che avete preparato precedentemente.
Questa ricetta ha un sapore un po’ tex mex, ma può essere personalizzata con i prodotti che preferite, infatti molti aggiungono anche uova sode o la feta, un formaggio greco molto buono.

Curiosità insalata di riso:

l’insalata di riso è sicuramente uno dei piatti più soggetti a variazioni, infatti in rete abbiamo trovato alcune interessanti rivisitazioni. L’insalata di riso invernale viene preparata con riso Venere, asparagi, pomodorini e zucchine al vapore, mentre quella giapponese (chiamata tecnicamente Chiraski cuski) si prepara con funghi secchi, germogli di bambù e fagioli di soia.
Alcuni decidono addirittura di sostituire il riso con il farro, perché contiene un maggior numero di proteine e favorisce la digestione, ma possiamo dire che entrambi le versioni sono gustose e ipocaloriche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>