Gamberi fritti con gnocchetti di riso

di Marina Pellegrino Commenta

Questa ricetta prevede un “avanzo” di risotto alla milanese, il classico risotto giallo...

_4minipiatto-gamberi-fritti

Succede delle volte di avere cucinato in abbondanza ma perché ciò che è rimasto in tavola non vada sprecato bisognerebbe solo ingegnarsi un po’.

Questa ricetta prevede un “avanzo” di risotto alla milanese, il classico risotto giallo della “cüsìna de Milan”.

Secondo la leggenda, il risotto allo zafferano nacque dopo la metà del ‘500, all’epoca in cui un artigiano che lavorava alle vetrate del Duomo sposò la figlia di un mastro vetraio. Per far colpo sugli invitati del banchetto nuziale, il solerte sposo dipinse il risotto con un po’ dello zafferano che veniva usato nella preparazione dei colori.

Passiamo adesso alla preparazione degli gnocchetti di riso e dei gamberi fritti ricordando, però, prima come si prepara un buon risotto alla milanese.

400 gr di riso
100 gr di burro
2 bustine di zafferano
una cipolla
prezzemolo
1,5 l di brodo di carne
100 gr di parmigiano grattugiato
400 gr di gamberi
500 gr olio di semi
sale, pepe e succo di 2 limoni

La parte più elaborata riguarda proprio la preparazione del risotto, il resto è semplice e veloce.

Se partite dal risotto, bisognerà seguire da qui:
Prendete una casseruola capiente e lasciate rosolare la cipolla tritata con 50 grammi di burro. In un’altra scodella metterete invece lo zafferano, stemperandolo con mezzo litro di brodo bollente.

Tornate adesso alla casseruola e aggiungetevi il riso facendolo tostare per qualche minuto. Aggiungete due mestoli di brodo presi dalla scodella con lo zafferano e mescolate bene.

Coprite con un coperchio e lasciate che il riso assorba il brodo. Successivamente aggiungete la parte restante del brodo. Togliete la casseruola dal fuoco ed unitevi il burro rimasto, il formaggio grattugiato ed una spolverata di prezzemolo.

Se partite dal risotto avanzato, sarà molto più semplice:
Mettete a riscaldate in una padella 500 grammi di olio di semi. Formate degli gnocchetti di risotto e friggeteli. Friggete i gamberi per ultimi. Salate, pepate e servite con gli gnocchi. Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>