Cassatelle siciliane di Pasqua

di Fabiana Commenta

I tipici dolci fritti del periodo pasquale diffusi in tutta l’isola

Si chiamano cassateddi o cassatelle siciliane e sono dei dolcetti fritti tipici del periodo pasquale. Le cassatelle siciliane nascono in realtà a Trapani, ma durante la Pasqua diventano in dolce diffuso in tutta l’isola, legate a un’antica tradizione. 

Attenzione poi perché il nome potrebbe trarre in inganno: le cassatelle sono del tutto diverse rispetto alla classica cassata siciliana.

 

In comune praticamente hanno solo il ripieno di ricotta custodito all’interno di morbida pasta frolla. La farcitura interna dipende anche molto dalla zona, ma oggi proponiamo le classiche cassatelle siciliane con ripieno di ricotta. 

 

 

INGREDIENTI 

 

  • Per la pasta:
  • 300 gr di farina 00
  •  1 noce di burro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di zucchero
  •  la scorza di 2 limoni non trattati
  • 1 pizzico di sale
  •  Per il ripieno
  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 150 g di zucchero semolato
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • Olio di arachide
  • Miele e cannella

 

CASSATA SICILIANA

 

PREPARAZIONE

 

Mescolate tutti gli ingredienti per preparare la pasta: la farina, lo zucchero, una noce di burro ammorbidita, due uova, la scorza di due limoni non trattati e un pizzico di sale.

Mescolate per bene tutti gli ingredienti e poi lavorateli per bene fino quando non avrete ottenuto un composto piuttosto liscio.

Create una palla e poi avvolgetela nella pellicola: lasciatela riposare per circa 20 minuti. 

Nel frattempo preparate il ripieno: mescolate la ricotta, lo zucchero semolato e e il cioccolato fondente ben tritato. 

Lavorate la pasta con il matterello in modo tale che diventi molto sottile, poi cominciate a ricavare dei dischetti uguali utilizzando tutto l’impasto. 

 

Distribuite dei mucchietti di impasto all’interno di ciascun dischetto, poi ripiegatelo fino a creare la forma di una mezzaluna. 

Chiudete bene le estremità in modo tale che l’impasto non esca durante la cottura.

 

Friggete tutte le vostre cassatelle all’interno di una pentola con i bordi alti: rigirate spesso e cassatelle in modo tale che possano acquistare una doratura omogena. A cottura ultimata scolatele e poi conditele con il miele tiepido (potrete riscaldarlo anche all’interno del microonde), poi servitele ben calde.  

A seconda della zona le cassatelle possono anche essere farcite con altri ingredienti come ad esempio la crema di ceci o le mandorle.
Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>