zucchinearondelle
Una ricetta tipica della tradizione culinaria campana sono le Zucchine alla scapece. Il termine scapece deriva dal termine spagnolo “escabeche” che indica le preparazioni caratterizzate dalla frittura dell’ingrediente principale. La realizzazione di questa ricetta è molto semplice.
Un’altra ricetta tipica della tradizione culinaria campana molto gustosa è la Pasta cacio e ova.

INGREDIENTI
1 kg di zucchine
1 mazzetto di menta romana
150 ml di aceto di vino rosso
150 ml d’acqua
Sale q.b.
1-2 spicchi d’aglio
Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE
Inizialmente lavare ed eliminare le estremità di ogni zucchina. Tagliare le zucchine in rondelle spesse circa 3 mm. Conservarle in un colapasta o in uno strofinaccio pulito e cospargerle di sale. Lasciarle riposare per qualche ora in maniera tale che eliminino l’acqua. Raccogliere i liquidi eliminati ponendo un piatto o un recipiente al di sotto del colapasta.
Sciacquare le zucchine sotto acqua corrente ed asciugarle bene. Versare un filo di olio extravergine d’oliva in una padella, riscaldarlo lievemente e friggere le zucchine fin quando non risulteranno dorate. Asciugare l’olio in eccesso tamponandole con della carta da cucina e porle in una terrina. Tra uno strato e l’altro condire le zucchine con del pepe macinato.
Versare in una pentolina l’acqua, l’aceto di vino rosso, l’aglio tritato e bollire il tutto per circa 10 minuti. Versare il composto bollente sulle zucchine e condire il tutto con delle foglioline di mente e qualche cucchiaio dell’olio di frittura.
Mescolare il tutto e coprire la terrina con della pellicola trasparente. Lasciar marinare le zucchine a scapece per almeno 24 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>