Tartellette con frutta secca

di Fabiana Commenta

Crostatine in versione invernale con crema e frutta secca

Le tartellette sono piccole tortine di pasticceria adatte per la colazione o per essere servite insieme al tè pomeridiano.

Si tratta di piccole crostatine monoporzioni che vengono realizzate attraverso gli appositi stampini. Realizzate con la classica ricetta pasta frolla o della pasta brisée possono essere comodamente realizzate anche in casa e possono essere decorate con moltissimi ingredienti diversi, dal cioccolato alla frutta, dai frutti di bosco alla marmellata.

Variante invernale delle tartellette sono le tartellette con la frutta secca. 

 

INGREDIENTI per 4 persone

  1. Pasta brisée
  2. 200 gr di zucchero
  3. 2.5 dl panna fresca
  4. 500 gr di mascarpone
  5. 2 mandarini
  6. Datteri
  7. Noci
  8. Mandorle pelate
  9. Nocciole

PREPARAZIONE

Mettete lo zucchero all’interno di una casseruola poi copritelo con un po’ d’acqua e lasciatelo caramellare fino a quando non avrà assunto un colorito dorato.

Togliete la padella dal fuoco e versatevi a filo 2 dl di panna (che avrete mantenuto a temperatura ambiente) e mettete il resto della panna in frigo.

Mettete la pentola sul fuoco, aggiungete il mascarpone continuando a mescolare insieme al resto della panna (stavolta fredda).

Mescolate la crema ottenuta e mettetela da parte.

Prendere la pasta brisèe e ricavate quattro dischi delle stesse dimensioni e foderatevi gli stampini procedendo con la cottura cieca. 

Coprite gli stampini con la carta alluminio e mettetevi sopra dei legumi secchi facendo cuocere in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti. 

Togliete dal forno le tartellette e togliete i legumi poi proseguite la cottura finché la pasta diventa croccante e dorata per altri 10 minuti, poi toglietele dal forno a lasciatele raffreddare.

Tostate le mandorle e poi tagliuzzatele. Pelate a vivo gli spicchi del mandarino e poi tagliateli a metà, aggiungete i gherigli di noci, le nocciole e i datteri denocciolati. 

Distribuite la crema all’interno delle tartellette e poi disponetevi anche la frutta secca. 
Foto Thinkstock

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>